La croce e la luna: Guerra, fede ed amore ai confini dell'impero

Ricchi feudatari, astuti preti, corsari e santi predicatori incrociano le loro storie, si incontrano e si scontrano in questo romanzo storico che ha come tema dominante il rapporto con Dio nel ‘500 del sud Italia.
Il Marchese di Laterza odia, ricambiato, il Conte di Matera e ne derivano scontri dapprima nelle aule di tribunale per poi approdare a vere battaglie sui terreni rocciosi della Murgia. Ma i due personaggi incrociano le loro armi nel periodo sbagliato; infatti il temibile corsaro ottomano Alì Dragut decide di attaccare in forze Taranto e le zone vicine per farne una base saracena nel mezzogiorno d’Italia. La fortezza dello Ionio avrebbe rappresentato il punto di partenza ideale per allargare la potenza del Gran Solimano della dinastia ottomana. Si inseriscono in questa vicenda altri personaggi chiave come il Capitano Diego Fuentes, inviato dal Vicerè di Napoli per indagare sul Marchese di Laterza, sospettato di condotta illecita nei confronti del suo vicino rivale. Si incastona nella storia anche una splendida quanto dissoluta perla come la bellissima Lucrezia di Taranto, prostituta assoldata da don Vito Carraro per convincere il Capitano a parteggiare per il Conte di Matera.
Infine ecco il grande assalto ottomano con il quale irrompono nella storia dei forti e sprezzanti personaggi come Dragut, Botros ed Azhar, corsari in cerca di ricchezze e gloria che vedono in Taranto, Matera e nei territori vicini una rapida quanto allettante possibilità per arricchirsi.
Riusciranno gli ottomani ad entrare nelle città di Matera e di Taranto? Ebbene queste imprese saranno ostacolate in maniera decisa oltre che dai militari a difesa delle città anche da due grandi uomini di fede: il Gran Maresciallo dell’Ordine Cavalleresco del Cristo che da anni raduna nobili ed arruola monaci guerrieri per la causa di Cristo e dal Beato Maffeo, un sant’uomo dal passato ignoto che in cerca di nascondimento e penitenza viene chiamato da Dio a dare piena testimonianza di una vera vita evangelica. Chi dei due, infine, riuscirà nell’intento di scacciare gli ottomani dai territori cristiani, l’uomo di spada o l’uomo di preghiera?

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Marco B. Larocca

Intrighi, potere e passioni: Una storia di odio, lotte ed amore ai confini dell'Impero

Intrighi, potere e passioni: Una storia di odio, lotte ed amore ai confini dell'Impero di

Fin dai tempi della loro giovinezza passata alla corte del Viceré di Napoli (XVI secolo), il Conte di Matera ed il Marchese di Laterza hanno imparato a disprezzarsi vicendevolmente in seguito a delazioni e sgarbi ricambiati. Una volta occupati i loro territori, dopo un periodo di reciproca indifferenza in cui le fiamme continuavano a covare sotto la cenere, al Marchese giunge una lettera da...