Il grande Grabsky

Chi non ha mai pensato, almeno per una volta, di andare dallo psicanalista?

Storia di un uomo e del suo analista nella parodia, riuscitissima, di una strampalata, caotica, grottesca terapia psicanalitica.
Il libro, per le situazioni ricreate, le scene esilaranti e l’esplicita dissacrazione delle tecniche orientali (come di quelle occidentali) per la cura della mente ricorda da vicino Il privilegio di essere un guru di Lorenzo Licalzi.

Maurizio, quarant’anni e passa, è un uomo fondamentalmente sano, amante del buon cibo e delle belle donne. Cuoco sopraffino, ha alle spalle una famiglia normale e allegra, ma, convinto dalla moglie che lo ritiene un pazzo, finirà per andare in cura dal Dott. Grabski, per anni. Il dottore, psi- canalista freudiano, poi lacaniano, poi junghiano, a seconda del momento e dell’estro, coinvolgerà il protagonista in un’improbabile cura psicanalitica facendo passare il paziente per tutte le fasi di un ipotetico percorso di guarigione e usando le tecniche più svariate, fino ai giochi con la sabbia e la drammatizzazione di scene familiari con i pupazzetti. Metodi ortodossi e meno ortodossi si alterneranno in sedute al limite del cialtronesco nello stravolgimento di tappe fondamentali se- condo i manuali medici come la forclusione del nome del padre, il complesso di Edipo o il viaggio dell’eroe, visti qui in chiave decisamente comica. Maurizio, sotto la guida di Grabski, si ammalerà, litigherà con tutti, compresi i suoi parenti, perderà il lavoro, i soldi, e divorzierà. Ma alla fine pren- derà finalmente coscienza delle sue inclinazioni e delle sue vere passioni che inizierà a seguire per una nuova vita all’insegna del benessere. Libro più che brillante, pieno di dialoghi irresistibili tra il protagonista e il dottore, Il grande Grabski è la parodia di ogni cura che travalichi il buon senso e il desiderio di un’esistenza semplice fatta di curiosità e voglia di stare al mondo. Feng shui, tao, yoga e altre discipline alternative sono prese di mira dall’autore, capace di trasformare in materia comica qualsiasi argomento riguardante la cura del fisico e della mente.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Marco Rinaldi

Centottanta: racconti in tre minuti e altre storie (il libro si libera)

Centottanta: racconti in tre minuti e altre storie (il libro si libera) di Marco Rinaldi Liberodiscrivere edizioni

CENTOTTANTA secondi per ogni storia. Una sfida ambiziosa che Marco Rinaldi affronta proponendo racconti af-fascinanti che durano pressappoco tre minuti. In questo libro il lettore sarà inoltre coinvolto in situazioni emozionanti e articolate, nelle avvincenti storie di liberazione di "25 quattro" e nelle straordinarie "Storie Superbe", un vero e proprio viaggio virtuale alla sco-perta di Genova...

Non voglio bene a nessuno

Non voglio bene a nessuno 1 di Marco Rinaldi Alter Ego Edizioni

Un figlio e suo padre, raccontati nel loro stridente rapporto d’amore e di educazione alla vita, in cui c’è chi detta le regole e i tempi, e chi li deve seguire. Per il protagonista “diventare grande” significa bruciare ogni tappa nel gioco, nello sport, nel sesso e persino nella morte. Bisogna fare tutto bene e soprattutto presto. Così vuole il padre, proprietario di ogni suo pensiero, in una ...