I Ridarelli, Rover e il Pupo Bello Grosso

Rover ormai è un cane d’affari di grande successo in Irlanda, anzi, forse il più importante. Assistito dal nipote Messi (un tipo molto ordinato ma dalla coda troppo lunga), consegna la cacca per i Ridarelli: quando un adulto è cattivo con i bambini, loro entrano in scena ed è ora del famoso Trattamento Ridarelli! Sembra una giornata di lavoro come tante per Rover e Messi, ma un’emergenza sconvolge tutti i loro piani. Riusciranno Rover, Messi e la famiglia Mack a godersi finalmente un po’ di tranquilla vita familiare? Ma soprattutto, mentre inseguono a rotta di collo la bicicletta della postina, un velocissimo furgone bianco e un aereo diretto a Casablanca, i due furbissimi cani saranno tanto in gamba da accontentare anche i Ridarelli?
Tornano i protagonisti di Il Trattamento Ridarelli, Rover salva il Natale e Le avventure nel frattempo, in un turbine di peripezie tra verdure malefiche, tunnel di conigli e cracker che raccontano cose molto, ehm, ‘interessanti’. Il quarto romanzo su Rover e Ridarelli è una storia a perdifiato, scatenata, ironica e divertente, che solo il genio di Roddy Doyle poteva rendere reale.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Roddy Doyle

All'inseguimento del cane nero (Guanda Narrativa)

All'inseguimento del cane nero (Guanda Narrativa) di Roddy Doyle Guanda

Il cane nero è arrivato di notte e ha sparso un misterioso veleno chiamato depressione. Si è intrufolato in migliaia di case, anche in quella di Ben, lo zio di Gloria e Raymond. E loro devono fare qualcosa. Perché solo i bambini possono salvare la città e farle ritrovare il buonumore…

Una faccia già vista

Una faccia già vista di Roddy Doyle

I commitments

I commitments 1 di Roddy Doyle Guanda

A Barrytown, un quartiere popolare di Dublino, un gruppo di ragazzi decide di fondare una band di soul e rythm & blues ispirandosi ai grandi protagonisti del genere, da James Brown a Otis Redding. Si chiamano "Commitments", per esprimere un impegno radicale, senza mezzi termini. Ci sono Jimmy Rabbitte, il manager del gruppo; Joey The Lips, il mitico trombettista che ha suonato con tutti quelli ...