ROMANO

La storia, 3^ classificata in un concorso letterario, di un incontro fra un giovane studente che, per vezzo, si tortura la mente sui mille problemi dell’umanità e sui mille perché dell’esistenza, e di un uomo che la vita aveva costretto a condividere quei mille problemi e a sorvolare su quei mille perché. Un uomo che lo avrebbe aiutato a capire che, forse, la risposta a tutte le sue domande non l'avrebbe trovata nella logica, nell'intelligenza, nella razionalità, nella deduzione, nella filosofia, nell'etica, nella religione. Quella risposta non l'avrebbe fornita nemmeno un uomo che, suo malgrado, aveva il tempo che ruota su ogni essere, ne saluta la nascita e ne annota la fine. Tempo che non arriva mai, ma che passa veloce ed è già lontano... lontanissimo. Tempo filtrato attraverso il sorriso di Romano, un uomo capace di offrire senza pretendere, di consigliare senza pilotare, di proteggere senza soffocare,di amare senza incatenare.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo