Hex, la maledizione

«Assolutamente brillante e originale»
Stephen King

«In una parola: sconvolgente. »
Kirkus Reviews

«Inquietante, coinvolgente e originale, HEX, la maledizione è sicuramente uno dei migliori romanzi dell’anno.»
George R.R. Martin

Apparentemente tutto è tranquillo, a Black Spring. Ma sulla cittadina immersa nel verde della valle dell’Hudson aleggia un’inquietante presenza: lo spettro di Katherine van Wyler, la strega di Black Rock. Braccia incatenate, occhi e labbra cuciti, da più di trecento anni si aggira per le strade della città, entra nelle case, mormora litanie incomprensibili e veglia sui bambini addormentati. Ma non solo; gli abitanti di Black Spring sanno fin troppo bene che convivere con Katherine significa rispettare alcune precise regole: mai avvicinarsi troppo, mai parlare di lei con chi viene da fuori e mai, per nessun motivo, uscire dalla città. La punizione per chi trasgredisce è terribile: si viene colti da un impulso suicida violentissimo e incontrollabile. Sottrarsi al potere della strega è il desiderio di tutti. Ma chi l’ha fatto non è vissuto abbastanza a lungo per raccontarlo.
Però adesso qualcuno è esasperato da quel potere. Qualcuno ha deciso di ribellarsi, di affrontare l’antica maledizione. Qualcuno è disposto a sfidare la strega di Black Rock. Anche se ciò significa scatenare una serie di eventi devastanti…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Review Party: Hex, la maledizione di Thomas Olde HeuveltStamberga d'Inchiostro

“Hex, la maledizione” è un romanzo che affascina il lettore, un po’ come accade in “Under the dome” c’è una comunità chiusa che con i suoi problemi e i suoi misteri ci attrae come le falene verso la luce. È interessante vedere come la società si adatta a un problema e nonostante finga di essersi abituata, in realtà non lo è. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.