Undici

Dramma esistenzialista moderno di un uomo ordinario, Enea, che trascorre undici giorni di agosto tra la città di Pesaro dove lavora e quella di Fano dove vive con la famiglia che da giorni si trova in vacanza in un luogo non definito. In quei giorni torridi cadenzati sotto forma di capitoli, Enea, nella solitudine e in assenza di contatti con la famiglia, scopre due città diverse, fatte di incontri improbabili al limite del surreale. Il suo è un percorso onirico, una anabasi che lo porterà ad un confronto finale con se stesso e alla conseguente resa dei conti col suo esistenzialismo auto distruttore.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Gianluca Ellena

Nebbia sulla ferrovia

Nebbia sulla ferrovia di

La morte accidentale di Sante Magnini, un ingegnere in pensione in cerca di funghi, rappresenta una tragica fatalità per la famiglia Magnini, avvocati da generazioni. La caparbia nipote, giovane avvocato, vuole sapere qualcosa di più su questo zio all’apparenza misogino e solitario così incarica uno studio di investigazioni di indagare sulla sua vita al di fuori della famiglia di cui si è...

Ventisei Luglio: Romanzo ucronico

Ventisei Luglio: Romanzo ucronico di

Il dodici settembre 1943 i paracadutisti del maggiore Harald-Otto Mors atterrano con dieci alianti sul Gran Sasso con un unico obiettivo: liberare Benito Mussolini, il Duce del fascismo imprigionato a Campo Imperatore. Il blitz, minuziosamente pianificato e magistralmente condotto è un successo, in pochi minuti Campo Imperatore è in mani tedesche. C’è solo un particolare: Mussolini sul Gran...