Il paesaggio come storia (Biblioteca paperbacks)

Il libro ripercorre l’evoluzione dell’idea di paesaggio così come ha avuto luogo nella cultura occidentale. Nato nel tardo Medioevo all’interno delle arti figurative, alle soglie dell’età moderna il concetto assume una nuova dimensione scientifica, grazie all’incontro con le scienze del territorio, con l’archeologia e con l’antropologia nella cultura francese, inglese e tedesca. Negli ultimi decenni il paesaggio è stato oggetto di un’attenzione sempre maggiore ed è entrato nell’agenda politica e legislativa dell’Unione Europea: la riflessione dell’autore fa il punto della situazione e chiarisce che cosa debba essere oggi la storia del paesaggio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Carlo Tosco

Andare per le abbazie cistercensi (Ritrovare L'Italia)

Andare per le abbazie cistercensi (Ritrovare L'Italia) di

…la "piccola storia" delle abbazie s’intreccia sovente con la "grande storia" dei sovrani, dei papi, delle battaglie politiche e religiose che hanno segnato l’Italia medievale.Nato in Borgogna all’inizio del XII secolo l’ordine cistercense ha promosso la fondazione di numerose abbazie in tutta l’Europa cristiana. Nel nostro paese ha trovato un terreno privilegiato, che ha favorito la costruzion...