L'ultimo eroe sopravvissuto

Numero 1 negli Stati Uniti
La vera storia del ragazzo italiano che si finse nazista e salvò centinaia di ebrei

Pino Lella non vuole avere niente a che fare con la guerra e tantomeno con i nazisti. Cresciuto a Milano, è un adolescente come tanti altri, appassionato di musica, cibo e… ragazze. Ma è il 1943 e il conflitto mondiale pone bruscamente fine ai giorni dell’innocenza. Quando la sua casa viene rasa al suolo dalle bombe alleate, Pino viene mandato in montagna, si unisce a un’organizzazione che aiuta gli ebrei a fuggire attraverso le Alpi e si innamora di una giovane e affascinante vedova, Anna. I genitori di Pino, preoccupati per lui, lo costringono però ad arruolarsi come soldato nelle file tedesche, ma, a causa di un incidente, il ragazzo viene assegnato come autista personale al generale Hans Leyers, uno dei gerarchi più temuti e potenti del Terzo Reich, braccio destro di Adolf Hitler in Italia. Pino, però, non si rassegna all’idea di stare dalla parte sbagliata e, dato che ne ha l’opportunità, inizia a raccogliere e passare agli Alleati informazioni segrete, come una vera e propria spia. A rischio della sua stessa vita, riuscirà a fornire notizie e dettagli strategici che si riveleranno determinanti. 
Questa è la storia vera e mai raccontata di un eroe dimenticato 
Uno strepitoso successo negli Stati Uniti
Per settimane in vetta alle classifiche dei libri più venduti
Già in produzione il film con Tom Holland

«Una storia straordinaria, scritta meravigliosamente. Davvero magnifico.»
James Patterson
«Il ragazzino eroe del tempo di guerra.»
The Times
«Pino, il 91enne reso eroe da un libro che nel ’43 salvava gli ebrei.»
Il Corriere della sera
«Della sua storia faranno un film a Hollywood, dopo che il libro di Mark Sullivan è diventato un bestseller.»
La Stampa
Giuseppe "Pino" Lella
Nasce su una nave che costeggiava la Puglia nel 1926. Cresce a Milano dove frequenta il liceo classico San Celso quando la guerra travolge la sua vita. In seguito agli avvenimenti descritti nel libro e dopo la fine del conflitto, negli anni ’50, diventa allenatore e interprete della nazionale di sci italiana che accompagna ad Aspen, in Colorado, per i mondiali. In seguito rimane negli Stati Uniti, dove mette a punto un innovativo metodo per sciare diventando maestro di sci del jetset e di alcuni famosi attori di Hollywood. Durante i mesi estivi lavora come meccanico e vende macchine di lusso. In seguito diventa giornalista e direttore sportivo. Negli anni ’70 fa ritorno in Italia e si stabilisce a Lesa, sulle rive del Lago Maggiore, dove tutt’oggi abita.


Mark T. Sullivan

Ex giornalista per l’agenzia di stampa Reuters, è autore di molti thriller che sono diventati bestseller internazionali. Ha scritto, insieme a James Patterson, i successi Private Games e Private L.A. La Newton Compton ha pubblicato il suo L’undicesimo comandamento e L'ultimo eroe sopravvissuto.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Mark T. Sullivan

L'undicesimo comandamento (eNewton Narrativa)

L'undicesimo comandamento (eNewton Narrativa) di

«Veloce e ben scritto. L’undicesimo comandamento mi ricorda The Bourne Identity, solo che è molto, molto meglio.»James PattersonFra Mission: impossible e The Bourne Identity. Una spia, un ladro, una trappola: il passato non ti dimentica mai...Se accetti la sfida devi portarla a termine. Ma se fallisci, muori.Fino a diciotto mesi fa Robin Monarch era un agente segreto della CIA. Forse il miglior...