Sotto la luce della vetrata

Mario, che vive in una casa di puttane, non fa altro che leggere un libro a cui mancano delle pagine. La sua anima è condannata e il suo corpo soffre il male della sensualità. La casa di Mirta è piena di storie che convergono nei corridoi. Mario e Driana si amano, ma non lo capiscono. Anche Mirta e Fernando (che è omosessuale) si amano, ma... nessuno lo immagina. Il senso comune, piuttosto che le convenzioni sociali, si intreccia con la natura umana. Queste sono cose che possono essere risolte solo grazie a un libro a cui mancano le pagine

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli