Scusate il mio ritardo: facezie

Compra su Amazon

Scusate il mio ritardo: facezie
Autore
Franco Lissandrin
Pubblicazione
13 ottobre 2017
Categorie
Beati gli ultimi perché possono arrivare quando vogliono.

Ho trovato un cammello nel pagliaio. Era infilato nella cruna di un ago.

Il tempo passa, tutto il resto scende.

Ogni promessa è un debito. Devo molto a me stesso.

Le bambine detestano i bambini. Poi li sposano. E poi li detestano.

Conta su te stesso. Al tre parti.

Quelle che erano fiamme, ora solo vampate.

Quelli che … aspetta che ti apro. 

Lo sanno tutti che le sigarette sono una truffa: quando le accendi fanno fumo.

L’ignorante è quello che non sa quello che tu pensi di sapere.

Ha perso la memoria ma ne conserva un bel ricordo.

I poveri erediteranno la terra. I ricchi vivono già da Dio.

Una certa politica attira le mosche.

Quelle che trasformano i soldi in scontrini.

Quelli che chiudono un occhio per spararti meglio.

Ai buoni il paradiso. Ai cattivi l’inferno. Agli stupidi la reincarnazione. Basta guardarsi in giro.

Mani pulite. Anche in politica la sinistra lava la destra.

Mi hanno tolto tutti i punti dalla patente. È guarita perfettamente.

La parità tra i sessi si otterrà quando le differenze saranno completamente omogeneizzate.

La vita insegna tante cose, ma i corsi sono tutti a pagamento.
 

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Franco Lissandrin

Ha!: ha ha ha

Ha!: ha ha ha di

Conta su te stesso. Al tre parti. Quelle che erano fiamme, ora solo vampate. Quelli che aspetta che ti apro.  Lo sanno tutti che le sigarette sono una truffa: quando le accendi fanno fumo. I miti erediteranno la terra quando verrà reintrodotta la tassa di successione. L’ignorante è quello che non sa quello che tu pensi di sapere. Dopo pranzo ho schiacciato un pisolino in poltrona. Se l’è...