La ricetta segreta della pizza: Leggi, gioca, cucina!

Un libro da scuotere, soffiare, schiacciare…
Come gli altri della stessa autrice, anche questo propone al piccolo lettore un percorso interattivo: in ogni pagina viene chiesto al bambino di compiere un’azione (accarezzare il foglio, girare il dito sulla pagina, fare un salto, battere le mani, cantare…) prima di andare avanti.
In questo libro, dedicato agli aspiranti piccoli cuochi, viene raccontata e ‘mimata’ la ricetta della pizza – margherita classica. L’obiettivo è divertire i bambini facendoli familiarizzare con gli ingredienti e gli strumenti della cucina.
Alla fine del libro il piccolo lettore sarà pronto per preparare, davvero, la pizza assieme ai genitori. Le ultime pagine contengono la lista degli ingredienti, la ricetta e i segreti per una pizza perfetta.
SUL BLOG DELL’AUTRICE TROVI UN’ANTEPRIMA COMPLETA
È un libro per giocare e vivere dei momenti speciali in famiglia cucinando insieme.
Dai 3 anni, per bambini che sono alle prime esperienze in cucina accompagnati dai genitori.
Nella stessa serie: ‘La ricetta segreta dei pancake’

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Olimpia Ruiz di Altamirano

Il LibrOvetto: Di chi è quel piccolo uovo?

Il LibrOvetto: Di chi è quel piccolo uovo? di

Un ovetto, un serpente, un coccodrillo e un bambino (o bambina) che legge il libro facendo procedere la storia… Anche questo libro, come gli altri della stessa autrice, chiede al piccole lettore di darsi da fare! Non basta leggere, bisogna muovere il libro, battere i piedi, gridare, piegare una pagina,... e così via. La storia inizia quando un serpente trova, tra le pagine, un ovetto solitario,...

Mi piaci così come sei: Un libro per celebrare l’individualità dei bambini.

Mi piaci così come sei: Un libro per celebrare l’individualità dei bambini. di

Un libro per celebrare l’individualità e la determinazione dei bambini; per parlare di insicurezza, della diversità e della necessità di essere se stessi; per divertire i piccoli e i grandi; per ricordare agli adulti che i nostri figli ci amano così come siamo, noi possiamo fare altrettanto?Gabriella è una palla come le altre. Va a scuola, adora l’altalena, ha imparato a mangiare da sola, ama a...

Il mio libro più bello cominciava così...

Il mio libro più bello cominciava così... di

Attenzione: criceto ribelle in libertà! Non sempre i protagonisti dei libri vogliono fare quello che l'autore decide... Soprattutto quando loro se ne stanno tranquillamente a prendere il sole e l'autore, malandrino, gli scatena contro la pioggia, il freddo, il fango, l'abbandono... A quel punto potrebbero anche arrabbiarsi e decidere di riscrivere la storia a modo loro. Un libro per bambini div...

Etciù!: C'era un elefante che raccoglieva dei fiori...

Etciù!: C'era un elefante che raccoglieva dei fiori... di

La scimmietta, il coccodrillo, il leone e l'ippopotamo si sono raffreddati... L'elefante dovrà stare attento! Etciù! Il mazzo di fiori vola via. Etciù! Il castello di carta cade per terra. Etciù! Il disegno dell'elefante si sporca tutto. Etciù! Gli spaghetti si rovesciano sulla testa del povero elefante...Ma cosa succederà al momento della torta? il pachiderma riuscirà a festeggiare il suo comp...

Il libro che strilla: È impossibile leggerlo a bassa voce...

Il libro che strilla: È impossibile leggerlo a bassa voce... di

Ecco una nuova avventura delle due formiche birichine che si infilano tra le pagine dei libri per bambini alla ricerca di briciole... ma, purtroppo per loro, capitano sempre in libri davvero strani! Dopo Il libro sbagliato e Il libro pieno di parolacce, questa volta le due formiche capitano nel libro che strilla: 'AAAAAAAH!', 'EEEEEEH!', 'IIIIIIIIIH!' 'OOOOOH!', 'UUUUUUH!' sono dappertutto. Il ...

Occhio al pidocchio: Un libro divertente per giocare insieme...

Occhio al pidocchio: Un libro divertente per giocare insieme... di

Quando arriva il piccolo lettore, il libro è distratto: sta leggendo. Ma subito salta su e avvisa il bambino: "Questo è un libro pericolosissimo!" Le pagine sono abitate infatti da un terribile mostro, almeno così pare... Perché poco dopo arriva un simpatico piccoletto. "Eccolo, eccolo! È lui il mostro!" tuona il libro. Eppure non sembra pericoloso, forse bisogna guardarlo da vicino, e ancora p...