C'è ma non si

Durante una cena in un'elegante casa di Greenwich un amico di un amico dei padroni di casa si alza da tavola e non torna più. Si scopre che si è chiuso nella stanza degli ospiti e non ha la minima intenzione di uscire. Perché ha preso questa decisione? Cosa spera di ottenere? E soprattutto chi è Miles Garth? Gen, la padrona di casa, si mette alla ricerca di amici e parenti del suo ospite indesiderato che possano convincerlo a desistere dal suo proposito inspiegabile. Comincia così una carrellata di personaggi, ricordi, situazioni buffe o commoventi che prendono spunto dalla presenza/assenza di Miles ma sono in realtà un'occasione per la scrittrice di esplorare vari aspetti della vita quotidiana nell'Inghilterra di oggi. Una scrittura divertente e divertita, una girandola di giochi di parole e rimandi che vanno da Shakespeare al punk passando per i musical e le canzoni dell'Eurofestival.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

C’è ma non siMangialibri

La scrittura di Ali Smith è contorta e bella come le sue storie. In questo romanzo sui rapporti interpersonali la storia di un segregato in casa (letteralmente) riecheggia nelle parole di chi la conosciuto per caso. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o accedi per rispondere.

Altri libri di Ali Smith

Free love

Free love di

Libro d'esordio dell'autrice di "Like", "Voci fuori campo" e "Hotel world". Dodici racconti che declinano l'amore in una miriade di sfumature sentimentali e sensuali. Si trovano allora una teenager che perde la verginità durante un viaggio ad Amsterdam tra le braccia di una prostituta; la giovane donna che per amore della letteratura lascia al vento le pagine della sua biblioteca; i ricordi di...