Le parole sognate dai pesci

La vita di un paese sulle rive di un lago, raccontata attraverso le storie dei suoi abitanti e le loro improbabili avventure che si trasformano in epopee intorno al tavolo dell'unico bar, tra sigarette e ricordi, parole e liquori, fantasmi e visioni di terre promesse. C'è chi ha cercato fortuna in America, chi ha combattuto guerre nascosto in una cantina, chi si è improvvisato rapinatore guardando una pistola "made in China", chi è finito in manicomio circondato da angeli coi camici bianchi, chi ha aspettato inutilmente l'arrivo di un meccanico che gli riparasse gli ingranaggi di un sogno inceppato... Davide Van de Sfroos è in realtà Davide Bernasconi, nato a Monza nel 1965.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Le parole sognate dai pesci | Davide Van De SfroosRecensioniLibri.org

Le parole sognate dai pesci ha tanti strati, come un cipolla: non lo si capisce in profondità dopo una sola lettura. Va gustato, assaporato lentamente: ogni frase racchiude significati e fa fermare a pensare; gli occhi fissano un punto imprecisato oltre il libro, e la mente vaga, si aggrappa alle immagini, dilata le parole, assembla versi, percorre collegamenti. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Davide Van de Sfroos

Ladri di foglie

Ladri di foglie di

Un viaggio sulle tracce di un fantomatico ladro di foglie, inseguendo un improbabile lestofante che immagina di poter rubare la magia che si nasconde nelle nervature di una giornata qualunque. Ma chi può sottrarre impunemente alla terra e agli uomini figure e pensieri, colori e parole, forme e silenzi? Chi è il ladro di foglie? Il colpevole appartiene alla consorteria primordiale dei Quattro El...

Le parole sognate dai pesci

Le parole sognate dai pesci di

Alla Pensione Magnolia gli amici di un tempo salutano un ritorno inatteso, che sconvolge la quiete del gruppo con una misteriosa valigia che non può essere disfatta. La penna, solo apparentemente leggera, del romanziere descrive e immagina la vita del piccolo paese, incastonato fra la montagna e il lago. I suoi abitanti e le loro improbabili avventure assumono la forza e la statura delle grandi...