Diario di una vita inutile: Un francescano tra i piccoli e i grandi della Terra

La storia di una vita straordinaria, raccontata dall’autore come un romanzo in prima persona. Dalle lotte partigiane sulle Alpi piemontesi, alla Segreteria di Stato Vaticana (accanto a Giovanni XXIII e Paolo VI), padre Marco Malagola riesce ad affascinare il lettore con una scrittura vivace e scorrevole. Partito per la missione in Papua Nuova Guinea nel 1972, dopo mille avventure anche drammatiche viene chiamato a fondare la Commissione Giustizia e Pace dall’Ordine francescano. E così si mette di nuovo in viaggio: in Brasile incontra Helder Camara, in Salvador visita la comunità orfana di Oscar Romero, pochi giorni dopo l’assassinio; in Cecoslovacchia entra da “clandestino”, scontrandosi con la dura realtà del comunismo; a Ginevra presta servizio presso la Rappresentanza diplomatica della Santa Sede alle Nazioni Unite, e infine a Bruxelles lavora a contatto con le istituzioni europee. La sua penultima tappa è Gerusalemme come compagno di strada dell’amico Carlo Maria Martini, prima di rientrare definitivamente a Torino dove, ormai novantenne, risiede.
Un vero libro di storia di gradevolissima lettura, arricchito di aneddoti personali e retroscena curiosi e a volte inaspettati, vissuti accanto ai grandi della terra.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli