Il funerale della sardina

Tristàn Alvàrez ama profondamente il mare; è uno skipper di professione. Si guadagna da vivere portando a spasso i turisti con la sua barca a vela e partecipando a qualche regata. Si sforza di condurre una esistenza tranquilla e serena, ma convive con insicurezza e rimorsi. Inoltre gli affari stentano a decollare e, come se non bastasse, si trova spesso a fare i conti con il suo passato: il rimpianto per una relazione finita, le poche amicizie e le occasioni perse. La sua esistenza prenderà una svolta inaspettata quando Cesàr, suo anziano amico e mentore, lo convincerà ad intraprendere insieme a lui una impegnativa traversata dell'Oceano Atlantico. Da quel momento in poi, sarà tutto un susseguirsi di eventi ed incontri non pianificati che lo smuoveranno dal suo immobilismo costringendolo ad affrontare le sue paure e cambiando radicalmente la sua vita. Una storia appassionata e romantica, intessuta sul mondo della vela e del mare, ambientata nel Sud Ovest della Spagna contemporanea.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli