Il negro di Pietro il Grande

Abram Petrovič Gannibal fu portato in Russia come schiavo per Pietro il Grande, divenne maggior generale del Genio militare, governatore di Reval e nobile dell'Impero Russo. È forse oggi più conosciuto come bisnonno di Aleksandr Puškin, che ha scritto su di lui Il Negro di Pietro il Grande.
 

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Aleksandr Puškin

La figlia del capitano (Einaudi) (Einaudi tascabili. Classici Vol. 1699)

La figlia del capitano (Einaudi) (Einaudi tascabili. Classici Vol. 1699) di

Un padre severo, un figlio ribelle spedito a prestare il servizio militare all'avamposto di Belogorsk, un bandito, una giovane donna contesa. Sullo sfondo di una Russia attraversata dalla rivolta cosacca di Pugacëv, tra duelli, scontri e prigionie, Aleksandr Puskin narra il contrastato amore tra due giovani, il nobile Grinëv e la dolce Masa, che per coronare il loro sogno dovranno superare...

L'ospite di pietra: L'Invito A Morte Di Don Giovanni - Piccola Tragedia In Versi

L'ospite di pietra: L'Invito A Morte Di Don Giovanni - Piccola Tragedia In Versi di

Nel volontario esilio in campagna, nel possedimento di Boldino, Puskin scrisse le folgoranti "piccole tragedie" di cui fa parte anche questo poemetto drammatico, qui presentato nella rilettura che ne fa Erri De Luca. Con testo originale a fronte.

Raccónti di Belkin (illustrato)

Raccónti di Belkin (illustrato) di

Le novelle del compianto Ivan Petrovič Belkin, il cui titolo è tradotto anche come Racconti del defunto Ivàn Petróvič Bélkin, Le novelle del defunto Ivan Petrovič Belkin e I racconti di Belkin, è una raccolta di 5 novelle scritte da Aleksandr Puškin a Bòldino nel 1830 e pubblicate nel 1831.

Il negro di Pietro il Grande

Il negro di Pietro il Grande di

Abram Petrovič Gannibal fu portato in Russia come schiavo per Pietro il Grande, divenne maggior generale del Genio militare, governatore di Reval e nobile dell'Impero Russo. È forse oggi più conosciuto come bisnonno di Aleksandr Puškin, che ha scritto su di lui Il Negro di Pietro il Grande.

Novelle del defunto Ivan Petrovic Belkin (Traduzione di Leone Ginzburg)

Novelle del defunto Ivan Petrovic Belkin (Traduzione di Leone Ginzburg) di

Questi cinque racconti furono scritti da Puskin durante l'autunno di Boldino nel 1830. Il mondo che vi troviamo rappresentato è ormai per l'autore, immerso in travagliate vicende personali nella capitale, un passato magico che può esistere ancora in un luogo lontano e che può solo contemplare col filtro dell'ironia e della nostalgia. Si tratta anche di un esempio di ricerca nell'ambito dei...

La donna di picche (Versione Originale)

La donna di picche (Versione Originale) di

La donna di picche è uno dei piu celebri racconti di Puškin. Narra la vicenda di Hermann, la cui esistenza si svolge sotto il segno di una carta, appunto la donna di picche. Essa, a ben vedere, non è solo una carta. È anche un personaggio reale: una vecchia contessa depositaria di un segreto di gioco basato su tre carte sempre vincenti se giocate una appresso all'altra. Ma il segreto, estorto...