Vi racconto gli esami di maturità: Quando la scuola ci insegna ad essere quello che siamo

Ciao ragazzi, studenti, maturandi e maturande, professori di necessità, genitori di studenti privati, privatisti e privatiste trombati, studenti annoiati, studenti trombati da docenti frustrati, leggete, leggete. In un paese dove i furbi tacciono io scrivo questa storia, tutta vera, per voi. E' sicuramente una delle pagine più vergognose della scuola italiana. Palude sommersa ma tuttavia struttura inattaccabile, pilastro di un ordinamento odioso e incivile, luogo di violenza e inutilità. Per chi non si adegua al senso comune diviene triste ritrovo dove ci si trova già emarginati. Non sono da sessantotto i fatti che raccontiamo, né possono trovare radici ideologiche tra i ribelli del '77 o i ragazzi del' 85. Probabilmente anche i panterini di quest'anno avrebbero fatto a meno di viverli. Nel vissuto personale c'è l'aspetto politico che è pure paradossale, ironico, magari anche grottesco. Ma è solo l'elemento politico che diviene ragione per la sintesi che leggerete. Troveremo forse tutti insieme altri aspetti più antichi e mai realmente dibattuti. Questa storia potrà fornire argomentazioni e interrogativi ancora più esplosivi e destabilizzanti in tema di istruzione, cultura e sapere, rapporto con il potere della cultura amorfa. Vi introdurrò per i sentieri e le parole con una citazione di Bernard Shaw: " Chi sa fare fa, chi non sa fare insegna".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Daniele Ruta

I racconti: L'ipotesi di Gahhzze

I racconti: L'ipotesi di Gahhzze di Daniele Ruta

Indice dei racconti: 1)Lettera dall'isola dei pensieri 2)Il gioco delle monete 3)Dialogo con la morte 4)Le porcellane 5)Se stai con due donne in Sicilia 6)Spunti di solitudine 7)Le macerie di Michael Pott 8)I racconti in lingua spagnola 9)I racconti in lingua spagnola 10)Il prigioniero di un racconto