Orient

«Personaggi vividi e atmosfera davvero avvolgente.»
The New York Times

«Orient è un libro molto ambizioso, è al contempo thriller e alta letteratura. Ricco di digressioni, di analisi anche sociologiche e di momenti introspettivi dei protagonisti. Un equilibrio che trascende le convenzioni di genere.»
Los Angeles Times

«Segreti, pettegolezzi di provincia, xenofobia gretta, vicinanza a una grande fonte d’acqua e un buon numero di corpi senza vita. Cosa si potrebbe volere di più da un thriller? Ci sono tutti gli ingredienti per sfatare il mito del grande sogno americano.»
The Times

«Pieno di suspense, un’ambientazione perfetta. Orient è allo stesso tempo un page turner e un libro che si vuole centellinare.»
Philipp Meyer, autore di Il figlio

Orient, sulla punta del North Fork di Long Island, affacciata sul braccio di m

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mangialibri

OrientMangialibri

Mills osserva estasiato i fianchi morbidi di Long Island. È la prima volta che si spinge così a est, la prima volta che si fida davvero di un quasi sconosciuto. Paul Benchley lo ha invitato nella sua casa di Orient – sulla punta del North Fork ‒, pacifica comunità di settecento anime, da qualche anno “contaminata” dall’arrivo di artisti annoiati dalla Grande Mela. Sembra Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.