La trilogia della luna

Il romanzo di chi misura il mondo camminando La trilogia della luna raccoglie i volumi Kualid che non riusciva a sognare, Il mago del vento e La scatola dei calzini perduti. Un ragazzino guarda dall'alto la conca di Kabul immersa nella notte, svegliato dal ricordo della luna che disegna un serpente sulla parete della sua stanza. Ha dieci anni, lo sguardo vispo, due incisivi un po' sporgenti, e un cruccio che lo accompagna. Un giovane uomo cammina per le vie di una Baghdad che sembra deserta, avvolta in un tempo dilatato e sospeso. Avanza nel nulla, poi con la mano afferra un bastone lungo e sottile. Non appena lo alza, centinaia di piccioni spuntano dal niente del cielo e iniziano a danzare attorno a quel bastone, al ritmo di una musica che nessuno può sentire. Gli strilli di un bambino infrangono l'atmosfera di un grande magazzino alla vigilia delle feste. E dall'enorme costume rosso di Babbo Natale riemerge Madut, il ragazzo del Sudan, l'uomo nero fuggito dalla sua terra in fiamme, giunto attraverso strade insolite e rocambolesche fino a Roma, per trovare il suo angolo di quotidianità in una lavanderia a gettone. Tre storie poetiche per raccontare l'umanità che misura il mondo camminando, spesso in fuga dai tormenti della guerra e dalla miseria che porta con sé. Una riuscita alchimia di relazioni e personaggi che sa tratteggiare vicende straordinarie e minuscole, esistenze sospese tra passato e presente, tra qui e altrove, che giungono a fondersi e a confondersi con quelle del nostro Paese. Tre storie che intrecciano culture raffinate e quotidianità difficili in una fantasmagorica esplosione di colori, tra desideri, ansie, rabbia, rassegnazione, emozioni e umori. Rammentandoci che non appena gli occhi di un uomo incrociano i nostri, quello sguardo ci rende entrambi responsabili.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Vauro Senesi

Il respiro del cane (Piemme voci)

Il respiro del cane (Piemme voci) di

Un "intervento di routine, una cosa da nulla", si ripete il protagonista - che somiglia come una goccia d'acqua all'autore - mentre varca l'ingresso della clinica dove verrà operato. Tanto più che si sente in formissima: ma allora perché il personale non vuole sentire ragioni e lo costringe a salire su una sedia a rotelle? E da dove viene quel cigolio fastidioso? Dalla carrozzella su cui lo sta...

La scatola dei calzini perduti

La scatola dei calzini perduti di

Commovente, divertente, poetica: una storia intensa che parla di un Paese lontano e del nostro.

Kualid che non riusciva a sognare (Bestseller Vol. 101)

Kualid che non riusciva a sognare (Bestseller Vol. 101) di

Kualid è un ragazzino e vive nella periferia di Kabul dominata dai talebani. Talvolta la sua fantasia gli consente di sfuggire a una realtà fatta di divieti e di violenze. Ma c'è una cosa che non riesce proprio a fare: sognare. In una città di polvere e vento, in un paese di neve e fuoco, questa è la storia di un ragazzino. E di tanti.

Il mago del vento (Bestseller Vol. 222)

Il mago del vento (Bestseller Vol. 222) di

Fahim ha sempre avuto il dono di guardare alle cose con occhi diversi. E quando, un giorno, tutto intorno a lui diventa silenzio, con un atto generoso in una terra sofferente, la vita gli regala un modo nuovo di percepire il mondo. Una storia che intreccia più storie. Un racconto intenso e poetico che è anche il ritratto di un paese, l'Iraq, martoriato dalla guerra ma ancora ricco di tradizioni...

Buongiorno professoressa: La scuola è una favola

Buongiorno professoressa: La scuola è una favola di

Marina è dolce, romantica, indocile, e ha una doppia vita: per i colleghi e gli studenti è un'insegnante capace, entusiasta, che vive il suo lavoro come una serissima e meravigliosa missione. Ma di sera, quando rientra nella casetta che divide con l'anziana madre e un'adorabile tribù di gatti, entra in una dimensione misteriosa che solo lei conosce: quella delle fiabe, di cui è da sempre un'app...

Toscani innamorati

Toscani innamorati di

C'è Remo, bevitore libertario, poeta e straccione, e la sua amata Bombolina, che lo adora quando non lo prende a bottigliate in testa. E il conte Costa Arrigoni, un nobile burlone che ama gli scherzi folli e che per un terribile scherzo del destino si farà folle per amore. C'è Bighe Boghe, improbabile yankee in salsa pistoiese, fanatico del boogie woogie, e Tubo, un partigiano che non ha mai di...