Lettere a un amore rubato

Giuliana è una donna come tante. Ha tradito ed è stata tradita. Ha amato, ha soprattutto amato. Ma nel momento della sconfitta, quando la sofferenza e il rancore minacciano di sopraffarla, decide di scrivere delle lettere a chi l'ha ingannata e messa da parte, negandole quella lealtà e quella verità di cui avrebbe avuto bisogno per affrontare e superare il dolore.
Due giorni, questo il tempo che Giuliana si concede per incidere il suo dolore, per vergare di parole malinconiche e feroci dei fogli che forse nessuno leggerà mai. Due giorni per ripulirsi di tutto il veleno, smembrando se stessa prima ancora che quell'immagine idilliaca e distorta dell'altro che ha voluto costruirsi e che si è sgretolata sotto ai suoi occhi.
Due giorni per guardarsi dentro, per riparare le ferite di una vita intera inferte in nome dell'amore, dell'amore rubato: a se stessa.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Elisabetta Barbara De Sanctis

Senza più nome

Senza più nome di

Martina non ha più un nome né un’ identità. É una bambina rapita di cui per sette anni si perde ogni traccia. Una notte trova l’occasione e la forza di fuggire dai suoi aguzzini e cercherà la madre mai dimenticata.