Open. La mia storia

Costretto ad allenarsi sin da quando aveva quattro anni da un padre dispotico ma determinato a farne un campione a qualunque costo, Andre Agassi cresce con un sentimento fortissimo: l'odio smisurato per il tennis. Contemporaneamente però prende piede in lui anche la consapevolezza di possedere un talento eccezionale. Ed è proprio in bilico tra una pulsione verso l'autodistruzione e la ricerca della perfezione che si svolgerà la sua incredibile carriera sportiva. Con i capelli ossigenati, l'orecchino e una tenuta più da musicista punk che da tennista, Agassi ha sconvolto l'austero mondo del tennis, raggiungendo una serie di successi mai vista prima.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Open. La mia storia | Andre AgassiRecensioniLibri.org

Questa biografia, che può essere preda piacevole anche di chi non è necessariamente appassionato del mondo sportivo, è molto di più del semplice racconto di tennis giocato. É vissuto, sofferto, amato e odiato. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o accedi per rispondere.