Contrabbandati

Campania, Sud Italia, i “Contrabbandati” due clandestini soggetti alla brutale ingiustizia del caporalato.
Questa storia come uno spaccato della vita di persone comuni, di colleghi compagni di sventura disposti a tutto per il “Dio soldo” e di padroni prepotenti che, come i potenti, governano il sistema.
Ma si deve fare i conti con il Commissario ed il Giornalista, gli onesti o “i pazzi” che vogliono a tutti i costi cambiare il Mondo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo