A proposito di Majorana (Intrecci)

Nel marzo 1938 il fisico Ettore Majorana sparisce in circostanze misteriose da un traghetto che lo sta portando da Palermo a Napoli. Quasi ottant’anni dopo l’argentino Ernesto Aguiar, annoiato redattore di necrologi alla vigilia delle nozze, viene inviato nel capoluogo campano per realizzare un servizio sullo strano caso del celebre scienziato. Il viaggio verso l’Italia a bordo di una barca a vela in compagnia di un vecchio compagno di scuola prende però subito una piega inattesa... Un romanzo avvincente in cui i princìpi della fisica quantistica si mescolano a un’appassionante indagine poliziesca, e l’enigma mai risolto della scomparsa di Ettore Majorana diventa il pretesto per indagare la natura aleatoria della realtà e il desiderio che accomuna tutti di riscrivere il proprio destino.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo