Un ragazzo normale

Mimì, dodici anni, occhiali, parlantina da sapientone e la fissa per i fumetti, gli astronauti e Karate Kid, abita in uno stabile del Vomero, a Napoli, dove suo padre lavora come portiere.
Passa le giornate sul marciapiede insieme al suo migliore amico Sasà, un piccolo scugnizzo, o nel bilocale che condivide con i genitori, la sorella adolescente e i nonni.
Nel 1985, l’anno in cui tutto cambia, Mimì si sta esercitando nella trasmissione del pensiero, architetta piani per riuscire a comprarsi un costume da Spiderman e cerca il modo di attaccare bottone con Viola convincendola a portare da mangiare a Morla, la tartaruga che vive sul grande balcone all’ultimo piano. Ma, soprattutto, conosce Giancarlo, il suo supereroe. Che, al posto della Batmobile, ha una Mehari verde. Che non vola né sposta montagne, ma scrive. E che come armi ha un’agenda e una biro, con cui si batte per sconfiggere il male.
Giancarlo è Giancarlo Siani, il giornalista de “Il Mattino” che cadrà vittima della camorra proprio quell’anno e davanti a quel palazzo.
Nei mesi precedenti al 23 settembre, il giorno in cui il giovane giornalista verrà ucciso, e nel piccolo mondo circoscritto dello stabile del Vomero (trenta piastrelle di portineria che proteggono e soffocano al tempo stesso), Mimì diventa grande. E scopre l’importanza dell’amicizia e dei legami veri, i palpiti del primo amore, il valore salvifico delle storie e delle parole.
Perché i supereroi forse non esistono, ma il ricordo delle persone speciali e le loro piccole grandi azioni restano.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Un ragazzo normale di Lorenzo Marone | Recensione di DeborahStamberga d'Inchiostro

L’autore ricorda in modo indiretto il tragico evento, il fatto di vedere questa figura attraverso gli occhi di un bambino che lo prende come esempio e lo considera un supereroe è davvero meraviglioso. Per questo trovo che il romanzo sia un modo molto bello e anche innovativo di ricordare il sacrificio di Gancarlo Siani, chiudere gli occhi e voltarsi dall’altra parte lo sappiamo fare tutti, avere il coraggio di tenere gli occhi aperti ed urlare al mondo quello a cui si è assistito è una cosa da pochi. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Lorenzo Marone

Cara Napoli

Cara Napoli di

Lorenzo Marone non è solo uno scrittore di romanzi di successo, è anche un acuto osservatore di tutti i piccoli e grandi fatti di cronaca della sua città, Napoli, e un collezionista di storie e di incontri, i “Granelli” della sua rubrica settimanale su “la Repubblica” di Napoli.Dalla leggenda della sirena Partenope alle celebrazioni in onore di Totò, passando per l’arteteca e Higuaín, una guida...

La tentazione di essere Cesare Annunziata

La tentazione di essere Cesare Annunziata di

«Un personaggio straordinario, un racconto potente e lucido della realtà.»Corriere della SeraDopo il grande successo di La tentazione di essere felici, il romanzo che sta scalando le classifiche e che ha conquistato unanimemente lettori e critici grazie al suo irresistibile protagonista settantasettenne, Lorenzo Marone ci regala SEI RACCONTI INEDITI. Al centro, sempre lo scorbutico, cinico, sin...

Le feste non vengono mai da sole

Le feste non vengono mai da sole di

Questa storia inizia con una fine. E' l'ultimo dell'anno, infatti, quando a casa di Antonio Esposito, per tutti Antò, protagonista e voce narrante, accade l'imprevisto. Da quel momento la narrazione prosegue a ritroso e fra passato e presente, fra personaggi bizzarri e inquietanti, ci mostra lo stravagante mondo di Antò, la sua esilarante ironia, l'originale modo di vedere la vita. Perché è di ...

La tentazione di essere felici

La tentazione di essere felici di

Cesare Annunziata potrebbe essere definito senza troppi giri di parole un vecchio e cinico rompiscatole. Settantasette anni, vedovo da cinque e con due figli, Cesare è un uomo che ha deciso di fregarsene degli altri e dei molti sogni cui ha chiuso la porta in faccia. Con la vita intrattiene pochi bilanci, perlopiù improntati a una feroce ironia, forse per il timore che non tornino. Una vita che...

Magari domani resto

Magari domani resto di

Luce, una trentenne napoletana, vive nei Quartieri Spagnoli ed è una giovane onesta, combattiva, abituata a prendere a schiaffi la vita. Fa l’avvocato, sempre in jeans, anfibi e capelli corti alla maschiaccio. Il padre ha abbandonato lei, la madre e un fratello, che poi ha deciso a sua volta di andarsene di casa e vivere al Nord.Così Luce è rimasta bloccata nella sua realtà abitata da una madre...

La tristezza ha il sonno leggero

La tristezza ha il sonno leggero di

Erri Gargiulo è il nuovo, sorprendente personaggio di Lorenzo Marone: vivo, simpatirco e intenso come l'indimenticabile Cesare Annunziata de "La tentazione di essere felici".«Lorenzo Marone racconta le contraddizioni senza cedere alle semplificazioni. E lo fa benissimo.»Corriere della SeraErri Gargiulo ha due padri, una madre e mezza e svariati fratelli. È uno di quei figli cresciuti un po’ qua...