Il complotto contro l'America

Quando l'eroe dell'aviazione Charles A. Lindebergh, rabbioso isolazionista e antisemita, sconfigge Franklin Roosevelt alle elezioni presidenziali del 1940, la paura invade ogni famiglia ebrea americana, soprattutto quella del piccolo Philip, investita dalla violenza del pogrom che si scatena. Roth parte da questo antefatto di fantastoria per raccontare cosa accadde a Newark alla sua famiglia, e a un milione di famiglie come la sua, durante i minacciosi anni Quaranta, quando i cittadini ebrei americani avevano buoni motivi per temere il peggio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

La pace, prezzo dello sterminioIl Consigliere Letterario

Leggendo Il complotto contro l’America e immaginando reale l’incubo descritto in quelle pagine, viene in mente l’esortazione di Karl Popper che è anche la chiava di lettura della sua opera più celebre, La società aperta e i suoi nemici: il prezzo della libertà è l’eterna vigilanza. Quella vigilanza che l’accecante ascesa di Lindbergh ha, nel romanzo di Roth, interrotto e che è tragicamente venuta meno tutte le volte in cui distopia e storia sono state, l’una per l’altra, sinonimi. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Philip Roth

Indignazione (Supercoralli)

Indignazione (Supercoralli) di

È il 1951 in America, il secondo anno della guerra di Corea. Marcus Messner, un giovane serio, studioso e ligio alle leggi, di Newark, New Jersey, sta cominciando il secondo anno di università in un campus rurale e conservatore dell'Ohio: il Winesburg College. Perché ha deciso di frequentare il Winesburg invece del college della sua città, a cui si era inizialmente iscritto? Perché il padre, il...

Il complotto contro l'America (Super ET)

Il complotto contro l'America (Super ET) di

America, 1940: Lindbergh, eroe della trasvolata sull'Atlantico, fervido antisemita e filonazista, diventa presidente. Da questo momento gli Stati Uniti smettono di appoggiare inglesi e francesi, e dietro un'apparente neutralità stringono patti con la Germania di Hitler. Una famiglia ebraica di Newark, la famiglia Roth, scopre di non essere abbastanza americana per i gusti del nuovo presidente, ...

La lezione di anatomia (Super ET)

La lezione di anatomia (Super ET) di

A quarant'anni lo scrittore Nathan Zuckerman cade vittima di un misterioso disturbo, che prende possesso del corpo e dello spirito impedendogli di scrivere. Il suo lavoro diventa allora peregrinare da un medico all'altro, ma nessuno individua l'origine del dolore, nessuno lo riesce a mitigare. E mentre Zuckerman comincia a chiedersi se il male non sia causato dai suoi stessi libri, la dipendenz...

Goodbye, Columbus: E cinque racconti (Supercoralli)

Goodbye, Columbus: E cinque racconti (Supercoralli) di

Pubblicato per la prima volta nel 1959, Goodbye, Columbus è la storia di Neil Klugman e della bella e determinata Brenda Patimkin. Lui vive in un quartiere povero di Newark, lei nel lussuoso sobborgo di Short Hills, e si incontrano durante una vacanza estiva, tuffandosi in una relazione che ha a che fare tanto con l'amore quanto con la differenza sociale e il sospetto. Questo romanzo breve è ...

La macchia umana (Einaudi tascabili Vol. 1112)

La macchia umana (Einaudi tascabili Vol. 1112) di

Il professor Coleman Silk da cinquant'anni nasconde un segreto, e lo fa cosí bene che nessuno se n'è mai accorto, nemmeno sua moglie o i suoi figli. Un giorno però basta una frase (anzi una sola parola detta per sbaglio, senza riflettere) e su di lui si scatenano le streghe del perbenismo, gli spiriti maligni della political correctness . Allora tutto il suo mondo, la sua brillante vita accade...