Figli di Silana. Ragno dalla Torre

Venendo cambiamento di epoche, dal XIX secolo deposti Kafaerisa volge al termine, il ventesimo secolo sulla soglia. Starkrar, così come tutti Meskiyskaya Impero, si prepara a celebrare la festa gioiosa di Yule, per realizzare il vecchio e dare il benvenuto al nuovo secolo.

Ma non solo nebbia e brina stanno camminando lungo le strade coperte di neve della capitale notturna. Qualcosa di disumano si nasconde nei vicoli fangosi dei bassifondi, in attesa delle loro vittime. Massacri spaventose sudditi dell'Impero, infiammare l'odio tra le specie, alti funzionari muoiono di una morte misteriosa in casa sua, gli agenti dei servizi segreti scompaiono senza lasciare traccia, e terroristi da nessuna parte innestati commettere un orribili attacchi dopo l'altro. Qualcuno ha deciso di scuotere il trono sotto il sacro imperatore speciale. Qualcuno brama la caduta di Mesquia. La volontà del monarca Brian l'Moria - Tencris Mezzosangue, maestro degli affari oscuri e primo detective dell'impero - intraprende un'indagine. D'ora in poi, dovrà o scoprire la cospirazione del nemico senza nome, o morire.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Christine Gersten

partigiano

partigiano di

Guerriglia. Qual è l'essenza di questo fenomeno come metodo militare, che ha un ampio spettro: dal sabotaggio al terrorismo? Controlliamo il processo stesso, chiamato guerriglia? Quali sono le leggi che obbedisce? In che modo la ricca esperienza storica e domestica della lotta partigiana proteggeva il paese dalle minacce esterne e interne, nelle guerre di liberazione nazionale? Quali sono le...

IL CACCIATORE PER LA MORTE

IL CACCIATORE PER LA MORTE di

Era, beh, solo orrore fino a ciò che alla moda. Anche per uno straniero, e ancora di più per un bielorusso. Marishka potrebbe giurare che i ragazzi così eleganti non lo fanno non solo a Grodno, ma anche a Rio de Janeiro.

Il dito di Cassandra

Il dito di Cassandra di

Scarphedin Ulsen guardò tristemente l'immagine del dio maya Hetzalcoatl - Il serpente piumato - appeso al muro di fronte a lui. Poi batté distrattamente tre volte con il dito indice sul singolo foglio di carta posato sulla sua scrivania e mormorò: "Questa è la fine, Fredrik Drym. È tutto finito. "