Baradili, Oristano: Sardegna (L'Italia in piccolo)

Al margine nord-orientale del Campidano, Baradili nel Medioevo fece parte del Giudicato di Arborea, per poi passare sotto il dominio aragonese. Oggi, prosciugate le paludi che un tempo causavano il flagello della malaria, il paese vive di agricoltura e pastorizia e si sta aprendo al turismo. Le case del suo centro storico, costruite in pietra, fanno da suggestivo contrappunto ai re nuraghi, i cui ruderi sono monito dell'antichissima storia sarda.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Sergio Pasquandrea

Ligosullo, Udine: Friuli-Venezia Giulia (L'Italia in piccolo)

Ligosullo, Udine: Friuli-Venezia Giulia (L'Italia in piccolo) di

Ligosullo occupa la porzione più settentrionale del Friuli, a pochi chilometri dal confine austriaco, nel mezzo dei monti della Carnia. Circondato da una natura quasi incontaminata, il paese conserva l'antico castello di Valdajer, edificato nel Quattrocento dalla famiglia dei Craigher e oggi trasformato in albergo. L'economia si è sempre basata sull'allevamento, fiorente grazie ai ricchi pascol...

Poggiodomo, Perugia: Umbria (L'Italia in piccolo)

Poggiodomo, Perugia: Umbria (L'Italia in piccolo) di

Nel cuore della verde Valnerina, a mezza strada tra Spoleto e Norcia, Poggiodomo e le sue tre frazioni (Usigni, Mucciafora e Roccatamburo) conservano un'insospettabile ricchezza artistica: la seicentesca chiesa di San Carlo Borromeo, gli affreschi medievali della chiesa di San Pietro, il suggestivo eremo medievale della Madonna della Stella, la chiesa barocca di San Salvatore. Gli antichi mesti...

Bolognola, Macerata: Marche (L'Italia in piccolo)

Bolognola, Macerata: Marche (L'Italia in piccolo) di

Bolognola sorge nella valle del fiume Fiastrone, fra le vette imponenti dei Monti Sibillini, vicino al confine tra Marche e Umbria. I suoi tre borghi (Villa Pepoli, Villa Malvezzi e Villa Bentivoglio) vissero a lungo grazie alla pastorizia, all'agricoltura e alla lavorazione della lana.La chiesa di Santa Maria delle Grazie presenta una ricca decorazione barocca, mentre Palazzo Pepoli e Palazzo ...

Carapelle Calvisio, L'Aquila: Abruzzo (L'Italia in piccolo)

Carapelle Calvisio, L'Aquila: Abruzzo (L'Italia in piccolo) di

Fra le alte vette dei Monti della Laga, fra il Gran Sasso e la Maiella, Carapelle Calvisio è tradizionalmente un paese di pastori, che traeva la propria ricchezza dallo sfruttamento dei ricchi pascoli di quota e dall'esportazione della pregiata lana prodotta dalle pecore locali. La chiesa di San Francesco è barocca, riccamente decorata con stucchi e affreschi.

Massimeno, Trento: Trentino Alto-Adige (L'Italia in piccolo)

Massimeno, Trento: Trentino Alto-Adige (L'Italia in piccolo) di

Massimeno fa parte delle Valli Giudicarie, un territorio che per secoli vantò la propria indipendenza rispetto alla diocesi di Trento. Nella chiesa di San Giovanni Battista conserva un importante ciclo di affreschi realizzati nel XVI secolo da Simone e Filippo Baschenis. L'economia si basa sull'allevamento bovino e sulla produzione di un tipico formaggio, denominato “spressa delle Giudicarie”, ...

San Paolo Albanese, Potenza: Basilicata (L'Italia in piccolo)

San Paolo Albanese, Potenza: Basilicata (L'Italia in piccolo) di

La caratteristica più importante di San Paolo Albanese è denunciata già dal suo nome: questo piccolo comune della Basilicata fu fondato da comunità di arbëreshë, gli albanesi arrivati in Italia, a partire dal XV secolo, per sfuggire all'invasione turca. A San Paolo, si conserva ancora l'uso della lingua albanese e della liturgia religiosa bizantina. La festa di San Rocco, il 16 agosto, è l'occa...