Avernus

Avernus è la settima raccolta di poesie di Daniela Raimondi. Il libro ha ottenuto il primo premio al Concorso Nazionale Le Grazie, Porto Venere. È inoltre risultato finalista ai premi Giuseppe Giusti, Guido Gozzano e Alda Merini.
“È semplicemente straordinaria la capacità poetica e compositiva con cui Daniela Raimondi – rasentando la dimensione del capolavoro – coagula in forma di prosimetro l’esperienza traumatica che una figlia vive (e rivive, attraverso la scrittura) della malattia e della morte di suo padre: dal primo annuncio al primo anniversario; dalla presenza sofferente all’assenza nostalgica; dal letto d’ospedale alla lapide marmorea del cimitero. Avernus richiama l’accesso al regno dei morti, ovvero il luogo dove la porta girevole dei mondi aggancia il visibile all’invisibile, la materia allo spirito, la realtà toccabile alla sua radice metafisica.”
(Marco Onofrio)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Daniela Raimondi

La Moglie del Santo: Monologo Teatrale

La Moglie del Santo: Monologo Teatrale di

Annuzza fugge una situazione di violenza domestica attraverso un matrimonio precoce. Sposerà Antonio, sebbene il primo e vero amore della ragazza resti il fratello di quest’ultimo, Francesco. La relazione fra i cognati continuerà clandestinamente anche dopo le nozze fino alla morte accidentale di Antonio, fatto che procurerà negli amanti un forte senso di colpa. Dal giorno del funerale di Anton...

La casa sull'argine

La casa sull'argine di

La saga della famiglia CasadioLa famiglia Casadio vive da sempre nel borgo di Stellata, all'incrocio tra Lombardia, Emilia e Veneto. Gente semplice, schietta, lavoratrice. Poi, all'inizio dell'Ottocento, qualcosa cambia per sempre: Giacomo Casadio s'innamora di Viollca Toska, una zingara, e la sposa. Da quel momento, i discendenti della famiglia si dividono in due ceppi: i sognatori dagli occhi...