A spasso con Tesio

Dopo aver tanto criticato Tesio mi ritrovo a passeggiare con lui in un tempo senza tempo.
Cavalli, personaggi, comprimari, comparse, luoghi … insieme rivisitiamo un mondo che, pur vissuto con approccio diverso, ambedue intriga. È l’amore, questa irresistibile passione, che ci porta a ballare insieme una danza surreale cadenzata dal Mito, la Leggenda, la Storia, spesso mischiata a discutibili invenzioni (come, ad esempio, la LIpID), ricorrendo al romanzo quando i dati non bastano. Non tutto quel che è scritto è “Verità”, ma quando la “Verità” non spiega le cose è meglio assaggiare una “possibilità” che trangugiare un rancio immangiabile. Per questo alcune affermazioni sembrano spiazzare per l’eccessiva fantasia, ma è una necessità per evitare di cadere nel solito tranello: meglio una “Grande Verità” indimostrata o una “piccola verità” plausibile?
Seguendo la seconda strada, dopo l’asprezza de IL MAGO DEI CAVALLI, le invenzioni di A SPASSO CON TESIO, in qualche modo, a Fede le dovevo.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Valerio Bollac

LUCIANO LUBERTI. Assassino per onore

LUCIANO LUBERTI. Assassino per onore di

Questo testo, impostato come una fiction, è stato scritto nel 2003 e non ha subìto aggiornamenti. Le tesi sostenute a proposito del ruolo avuto da Luberti nella Strategia della Tensione ai tempi non erano accolte per mancanza di dati certi. Studi successivi hanno convalidato le intuizioni suggerite dal libro.

Piccola Orchestra Criminale

Piccola Orchestra Criminale di

Come ci aveva raccontato il tramonto dell’Amore lasciando scorrere le immagini delle sue donnine allegre, lmetà sacerdotesse metà professioniste, ora continua a cercare nel sottobosco così poco perbene del "non si deve dire", "non si deve frequentare" e ci propone un titolo lasciandoci credere di avere a che fare con una band di allegri musicanti inclini al crimine mentre invece incontriamo la...

Il Paese dei Santi

Il Paese dei Santi di

Un posto immaginario, frequentato da personaggi immaginari. Fabrizio De' Andrè potrebbe esserne il Rettore. Infatti questo scritto è dedicato a lui.

Gran Casino

Gran Casino di

Doveva essere una dissertazione seriosa ma mi ha preso la mano e ne è venuto fuori qualcosa che giustifica il titolo.

Cavalli nella notte (Il Centauro)

Cavalli nella notte (Il Centauro) di

Ermete Anche tua madre, se non sbaglio, piacque a un dio. Chirone Altri tempi davvero. Fu il vecchio dio per amarla si fece stallone. Sulla vetta del monte. (Cesare Pavese – Dialoghi con Leucò)

La Vie en Noir

La Vie en Noir di

"Noir" non è il genere letterario (anche se a volte gli somiglia), è la strada che i personaggi percorrono. Lo spunto dei racconti prende a pretesto scritti famosi. OSCAR WILDE - La ballata del carcere di Reading DASHIELL HAMMETT - Tutto in un'ora ERNEST HEMINGWAY- In vendita: babbucce neonato mai usate CHARLES BUKOWSK I- Svastica EMILIO DE MARCHI - Il cappello del prete CHILD BALLADS 209 -...