Magnifici malfattori: Storia illustrata dei briganti toscani

Tavole illustrate di Francesco Rubino
Con testi storici di Fausto Vitaliano


Lungo l’arco degli anni l’attenzione e l’amore di Francesco Guccini per i briganti dell’Appennino tosco-emiliano non è mai venuta meno ed è passata dentro le pagine dei romanzi scritti con Loriano Macchiavelli (Lo spirito e altri briganti e Appennino di sangue) e più in generale nella tonalità leggendaria che informa di sé i suoi personaggi ribelli.
In questo libro torna Gnicche, e insieme a lui si fanno Avanti altre figure mitiche come Domenico Tiburzi detto Domenichino, Tommaso Bartolomei detto Barbanera ed Enrico Stoppa detto Righetto.
Ogni brigante ha avuto la sua storia, la sua leggenda, la sua canzone. Non c’è «malfattore» (con questo appellativo venivano segnalati i briganti) che non abbia lavorato nella immaginazione popolare destando desideri di rivolta e di lotta per la libertà.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Francesco Guccini

Non so che viso avesse: Quasi un’autobiografia

Non so che viso avesse: Quasi un’autobiografia di Francesco Guccini

Che cosa sa Minosse: Storia di fantasmi e gente strana

Che cosa sa Minosse: Storia di fantasmi e gente strana di Francesco Guccini

Icaro

Icaro di Francesco Guccini MONDADORI

Ragazzi che nel dopoguerra giocano con quel che trovano, fossero anche residuati bellici; giovani partigiani in attesa nei boschi dell'Appennino; bambini che assistono stupefatti alle complicate macchinazioni degli adulti. E indigeni astuti alle prese con i vacanzieri di turno, pensionati ormai al finale di partita, cocchieri palermitani che devono saper tenere i segreti... Guccini tratteggia ...

Un disco dei Platters: Romanzo di un maresciallo e una regina

Un disco dei Platters: Romanzo di un maresciallo e una regina di Francesco Guccini

Tralummescuro

Tralummescuro di Francesco Guccini

Francesco Guccini non canta più, ma la sua voce si leva di nuovo per noi, alta, forte, piena di poesia, per consegnarci un’opera che è testamento e testimone da raccogliere, in attesa di una nuova aurora del giorno. Radici è il titolo di uno dei primi album di Francesco Guccini, e radici è la parola che forse più di tutte rappresenta il cuore della sua ispirazione artistica. Radici sono ...

Storie liete, fiabe nere e tempi andati

Storie liete, fiabe nere e tempi andati di Francesco Guccini