Lo chiamavano Gladiatore

Compra su Amazon

Lo chiamavano Gladiatore
Autore
Andrea Frediani
Editore
Newton Compton Editori
Pubblicazione
22/02/2018
Valutazione
(2)
Categorie

Tra Fight Club e Suburra
Due autori bestseller
Una storia epica
Roma, I secolo d.C., sotto l'imperatore Tito.

Aurelio fa fallire l’impresa che gli ha lasciato il padre e, minacciato dagli usurai, è costretto a farsi schiavo per i troppi debiti. Finisce così in una scuola di gladiatori: ha talento nell’arena, ma deve fronteggiare la rivalità dei compagni. Un aiuto gli arriva da Clovia, una donna senza scrupoli che, grazie a una misteriosa pozione, ha trovato il modo per potenziare le doti atletiche dei combattenti su cui scommette… 
Roma, giorni nostri.
Valerio si è innamorato di una prostituta ed è determinato a liberarla dai suoi protettori. Da quando è finito sul lastrico, rovinato dal suo socio in affari, però, non ha più un soldo e l’unica sua fonte di guadagno sono i combattimenti clandestini di arti marziali. Per sopravvivere in quel mondo spietato, sarà costretto a ricorrere a soluzioni più estreme… 
E questo, per quanto strano possa apparire, legherà il destino di Valerio a quello di Aurelio, vissuto duemila anni prima. Per entrambi i combattenti, dietro l’angolo si nasconde l’insidia che potrebbe distruggere le loro vite.
Una Roma violenta, spietata, crudele
Due combattenti forti, determinati, disperati 
Due millenni li separano, il destino li unisce
Il re del romanzo storico insieme al maestro del thriller: un libro destinato a lasciare il segno

«Lugli è uno dei migliori cronisti-segugi al lavoro a Roma.»
Corrado Augias
«Frediani usa il particolare come un fregio arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti imperiali fino alle regole dei cerimoniali.»
Sette – Corriere della Sera
«La scrittura di Massimo Lugli è un viaggio nel lato più oscuro della città, un corpo a corpo sui marciapiedi di Roma violenta.»
la Repubblica
«Frediani è abile nell’immergere il lettore dentro le battaglie, portandolo in prima linea, fra scintillii di spade e atroci spargimenti di sangue.»
Corriere della Sera


Andrea Frediani

È nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista «Focus Wars», ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi e romanzi storici. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto, e la serie Roma Caput Mundi, incentrata sulla controversa figura di Costantino. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.


Massimo Lugli

Giornalista di «la Repubblica», si è occupato di cronaca nera come inviato speciale per 40 anni. Ha scritto Roma Maledetta e per la Newton Compton La legge di Lupo solitario, L’Istinto del Lupo, finalista al Premio Strega, Il Carezzevole, L’adepto, Il guardiano, Gioco perverso, Ossessione proibita, La strada dei delitti, Nelmondodimezzo. Il romanzo di Mafia capitale, la serie Stazioni Omicidi, e nella collana LIVE La lama del rasoio. Suoi racconti sono contenuti nelle antologie Estate in giallo, Giallo Natale, Delitti di Ferragosto, Delitti di Capodanno e Delitti in vacanza. Cintura nera di karate e istruttore di tai ki kung, pratica fin da bambino le arti marziali di cui parla nei suoi romanzi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Review Party: Lo chiamavano Gladiatore di Andrea Frediani e Massimo LugliStamberga d'Inchiostro

“Lo chiamavano Gladiatore” è un romanzo potente, la cui storia riecheggia nel tempo, partendo dall’Impero Romano per arrivare fino a noi e sono gli echi di Aurelio a giungere all’animo di Valerio, spingendo quest’ultimo a dare tutto sé stesso per restare in piedi. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Lo chiamavano gladiatoreMangialibri

Roma, primo secolo dopo Cristo. Aurelio Cecina ha perso tutto: è come se una frana avesse travolto la sua vita e ora assapora il gusto amaro del fallimento. Perfino Cecilia, la sua donna, non si fa più viva da giorni, dopo che le ha palesato la sua disastrosa situazione economica. Per ben quattro anni, dopo la morte di suo padre, Aurelio ha portato avanti l’odiata attività di Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Andrea Frediani

Jerusalem (eNewton Narrativa)

Jerusalem (eNewton Narrativa) di

Un grande romanzo storico dall’autore del bestseller 300 guerrieriGerusalemme, 70 d.C. Un giovane membro della famiglia di Gesù mette in salvo dalle devastazioni dei romani di Tito le memorie scritte da Giacomo, fratello di Cristo. Oltre mille anni dopo, il manoscritto ricompare a Magonza nelle mani della comunità ebraica, che intende usarlo come prova dell’assoluta innocenza dei giudei nella m...

Dictator. Il trionfo di Cesare

Dictator. Il trionfo di Cesare di

Nonostante la grande vittoria di Farsalo e la morte di Pompeo, per Cesare la guerra civile non è finita. I suoi oppositori si sono asserragliati in Africa, e da lì preparano la riscossa. Così, dopo aver spazzato via la minaccia del re del Ponto, Farnace, e sedato la rivolta dei soldati, esasperati dai continui rinvii del loro congedo, il dittatore non ha altra scelta che andare ad affrontare i ...

Marathon. La battaglia che ha cambiato la storia (eNewton Narrativa)

Marathon. La battaglia che ha cambiato la storia (eNewton Narrativa) di

«Frediani è un grande narratore di battaglie.»Corrado Augias480 a.C. La flotta greca attende con ansia di conoscere l’esito della battaglia che si combatte alle Termopili, tra gli uomini del gran re Serse e i 300 eroi guidati da Leonida. Su una delle navi, Eschilo, in servizio come oplita, riceve la visita di una donna misteriosa, che gli racconta la sua personale versione della battaglia di Ma...

Dictator. L'ombra di Cesare

Dictator. L'ombra di Cesare di

Gaio Giulio Cesare è poco più che un bambino quando, nell’88 a.C., incontra per la prima volta Tito Labieno. I due si salvano la vita a vicenda, suggellando così un’amicizia destinata a durare nel tempo. Anche quando la carriera militare del grande condottiero prende avvio, dapprima in Spagna poi in Gallia, Labieno è al suo fianco, come principale comandante subalterno. Insieme, i due elaborano...

Un eroe per l'impero romano (eNewton Narrativa)

Un eroe per l'impero romano (eNewton Narrativa) di

Dall’autore dei bestseller 300 guerrieri e Dictator un nuovo travolgente romanzo storicoÈ il 101 d.C., l’anno in cui Roma, all’apice della sua potenza ed espansione, intraprende forse la sua più grande e meno conosciuta guerra: la campagna per la conquista della Dacia, l’odierna Romania. Il carismatico imperatore Traiano guida l’impresa, ossessionato dall’idea di emulare le gesta di Alessandro ...

Dictator. Il nemico di Cesare

Dictator. Il nemico di Cesare di

Dopo anni di lotte e di vittorie, Giulio Cesare ha conquistato la Gallia. A Roma, tuttavia, gli avversari del grande condottiero, temendo il suo crescente potere, vogliono metterlo sotto processo, e persino il suo principale collaboratore e amico, Tito Labieno, lo ha abbandonato. Eppure, proprio quando sembra che l’unica scelta possibile sia rinunciare alle proprie ambizioni, Cesare getta il da...