Le affinità elettive

Sono i maggiori critici militanti e studiosi italiani a raccontare ogni opera in 10 parole chiave: per penetrare fino al cuore dei capolavori di tutti i tempi. Edizioni integrali, testi greci e latini a fronte, traduzioni eleganti, essenziali note a piè di pagina. In più, con le tavole sinottiche, è facile collocare vita e opere degli autori nel contesto storico, letterario e artistico.

«Quando Goethe dà alle stampe, nel 1809, Le affinità elettive ha da poco compiuto sessant’anni ed è da tempo l’autore più celebrato della cultura tedesca. È consapevole di essere “il favorito degli dèi”, tanto da prevedere per sé l’immortalità. Per la vastità del suo campo d’azione, molti vedono in lui l’ultimo uomo universale, all’altezza di Leonardo da Vinci. E così Le affinità elettive sarà paragonato proprio alla Gioconda. La stessa bellezza e armonia formale, lo stesso inquieto enigma che si cela nel profondo... Alchimia e scienza, psicologia e storia, religione e superstizione dialogano tra loro per connessioni sottili...». (Maria Tosca Finazzi)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Johann Wolfgang Goethe

Poesie d'amore (Emozioni senza tempo)

Poesie d'amore (Emozioni senza tempo) di Johann Wolfgang Goethe Fermento

Uno tra i più polivalenti artisti della storia europea non poteva che essere affascinato e incuriosito dal più nobile, e crudele spesso, dei sentimenti. È all'amore che Goethe ha dedicato alcuni dei suoi romanzi più celebri ed è all'amore che sono ispirate queste poesie. È in effetti una vera e propria celebrazione del sentimento e della figura femminile quella che leggerete in queste pagine, ...

I dolori del giovane Werther

I dolori del giovane Werther di Johann Wolfgang Goethe Baldini&Castoldi

Il successo del Werther ebbe, in parte, persino un carattere di scandalo. Il sentimentalismo snervante, micidiale del libriccino chiamò in causa i guardiani del buon costume, fu terrore e orrore per i moralisti, che videro in quei fogli l'esaltazione del suicidio e la seduzione a cadervi, mentre le stesse qualità suscitarono, d'altro canto, un successo travolgente che superò ogni confine, ...

I dolori del giovane Werther: Versione integrale

I dolori del giovane Werther: Versione integrale di Johann Wolfgang Goethe Giunti

La prima volta che Werther sente parlare di Lotte, non può immaginare che quelle parole segneranno il suo destino: «Conoscerà una bella ragazza. Stia attento a non innamorarsene, è già promessa». Un solo ballo con lei e per Werther non esisterà più nulla: solo quegli occhi neri e quelle labbra rosse, e il desiderio ardente di starle sempre vicino. Finché non arriva Albert, il futuro sposo, ...

Le affinità elettive (Emozioni senza tempo)

Le affinità elettive (Emozioni senza tempo) di Johann Wolfgang Goethe Fermento

Quarto romanzo scritto dal grande autore tedesco, contiene tutti gli ingredienti stilistici e narrativi di Goethe: la vita di una coppia sposata va in rovina appena inizia la convivenza con un amico dello sposo e la nipote della sposa. Da questo evento nasceranno due nuove coppie che non riusciranno comunque ad andare incontro alla propria felicità, destinate a separarsi per colpa di una nuova ...

Le affinità elettive

Le affinità elettive di Johann Wolfgang Goethe MONDADORI

L'ineluttabilità della sofferenza amorosa nella vicenda di due coppie "sbagliate", travolte da nuove passioni. Una delle opere memorabili del grande poeta tedesco (1749-1832).

I dolori del giovane Werther (Universale economica. I classici)

I dolori del giovane Werther (Universale economica. I classici) di Johann Wolfgang Goethe Feltrinelli Editore

Quando descrive la propria infelicità, quando con un gioco estenuante di anafore ci fa sprofondare in essa come in un cupo gorgo oppure ce ne svela fulmineamente l'atrocità con una frase scabra, Werther tace il fatto che la sua passione è appunto un desiderio disperato di infelicità, un desiderio di morte. L'anelito preromantico verso l'infinito svela qui il suo volto distruttivo: dinanzi a ...