Profumo di cocco in camera da letto

Non volevo stare da solo nel parco. Lera si guardo intorno, ma ne la "Spartan" ne la donna in nero potevano vedere.
La donna in nero. Strana persona
Lera vago lungo la riva del lago, calciando pietre nell'acqua. Il tempo sembrava rallentare, se non fermato del tutto. Dopotutto, sono passati solo tre giorni da quando Mila e stata uccisa. E quanto e successo tutto ... Sembra che sia passata un'eternita.
Ma ecco il fenomeno. Il tempo si blocco sul punto della partita, ma mentre al suo interno, a questo punto, stava correndo a un ritmo frenetico. Ieri Lera ha cercato di trovare la risposta, calcolare la vittima e l'assassino. Oggi l'ha trovato, ma Igor e scomparso. E ha pochissimo tempo, se viene lasciato.
E necessario sperare per il meglio.
Ora tutto era molto piu serio. Se prima che Lera rischiava solo la sua vita, ora rischia Dashina. L'account e andato per giorni ...
Tutti i tentativi di rimettersi insieme e affrontare una paura insormontabile hanno portato a uno stato strano e distaccato, che e stato nuovamente sostituito dall'ansia crescente. Ma alla fine, Valeriya ha vinto una vittoria su se stessa.
Stava pensando all'esito del gioco. Ogni volta che arriva, e qualunque cosa voglia il giocatore di scacchi, non dovrebbe vincere. Ma per togliergli la vittoria, Valeria deve perdere. Un altro paradosso.
Lei "gioca" per i bianchi. Nel Partito Immortale, vince il Bianco. Un giocatore di scacchi vuole raggiungere un obiettivo, giocando a questo gioco nella vita. E se tutto va storto, come previsto, c'e la possibilita di rompere i suoi piani. Lera deve perdere. E necessario interrompere almeno una mossa, per salvare almeno una figura, e la catena si spezzera. Lera non sapeva cosa stesse creando il Chessmaster dietro la catena, ma conosceva esattamente le leggi della sua creazione. Tutte le catene sono strappate, vale la pena buttare giu un link.
Tornando a casa, la ragazza guardo Antonina Feodorovna. La donna gradualmente torno in se, ma parlava sempre di Anton. Il vicino bonario e generoso era ora avvolto e, nonostante la pienezza conservata, sembrava essere un'ombra. Dalla disposizione allegra c'erano solo rughe calde agli angoli degli occhi. Libri preferiti di classici di tutto il mondo stavano raccogliendo polvere sugli scaffali: Antonina se n'era completamente dimenticata, giorno e notte piangendo su Mila e suo figlio, pregando per suo nipote, Anton.
Lera non sapeva cosa rispondere alle sue timide domande, perche non sapeva come aiutare. Riguardo la conversazione di ieri con Ivan, lei non ha detto: perche dare speranza, che non e quasi nessuno? Con Studenov parlato - e poi cosa? Anton insistette cosi per questa conversazione, ma lui stesso non disse molto. Lera ha spiegato le sue misteriose parole pronunciate al lago. Sono quasi andato da un uomo che puo conoscere l'assassino o lui stesso e un assassino. Ma questo non e abbastanza. E necessario dimostrare che Anton non era un complice di quella persona. Anche se Valeria stessa non aveva dubbi sul fatto che Anton fosse innocente.
Valeria cerco di rassicurare Antonina Fjodorovna e promise di andare di nuovo alla polizia. Dal momento che Ivanna aveva gia detto a Mikhail Afanasevich del fluff di cattails e di una forcina, c'e ancora una possibilita che Anton venga rilasciato almeno per un abbonamento. Altrimenti, Lera aveva un'altra carta vincente. Era necessario trovare questo "acrobata", prima che sia troppo tardi.
Ma si scopre che lo "Spartan", il cui percorso la ragazza ha visto sulla riva, e "acrobata" - persone diverse. Forse sono complici. "Acrobat", soprannominato l'assassino Valery, vide Dasha - era da molto sulla quarantina. Uno "spartano" non sembra piu vecchio di ventisette.
Quando non riesci a risolvere l'enigma, trova la risposta giusta - non puoi fissarti sulla soluzione. Il modo piu sicuro e distrarti e fare altre cose. Pertanto, Lera prese la bici e la guido nel pneumatico, che era vicino al "Gatto pieno".

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Eloise Little

Ficus in una pentola di melograno

Ficus in una pentola di melograno di

Esattamente alle cinque in punto, con un cuore morente, aprii il cancello e cominciai a salire tra gli alberi del giardino fino alla casa di Carlota. I miei amici, avendo fatto molto con me, sono andati a casa, a Portosin. Abbiamo deciso di parlare per parlare e di incontrarci la sera e poi, guardando la situazione, decidiamo cosa fare. Naturalmente volevo passare tutto il tempo con Carlota. Ma...

Ascia e seta

Ascia e seta di

Ginale e io uscimmo silenziosamente dalla villa delle streghe, senza dire una parola, e sedemmo in macchina. Ho avuto abbastanza domande per lei, ma sono stato attento a parlare della cosa importante nelle immediate vicinanze dell'abitazione della strega - chissa quali opportunita hanno queste streghe? Ne so poco, e possibile che queste "scintille" permettano alle loro amanti? - Ho lo stesso...

Topo e scrigno in legno

Topo e scrigno in legno di

Come puo accadere che parecchie domande sorgano nello stesso momento? Creatura, crateri morti di controllo - e il capo di una setta magica Oecussi Daire. Non e chiaro cio che gli piaceva cosi ho come un ricettacolo, e cosa si intendesse per 'errda um rrdat', che ripete la Fede durante la trance 'pastiglie di menta'. Sebbene su questo account, ho avuto alcune supposizioni. Per tutto questo tempo...

Secchio con mimosa

Secchio con mimosa di

Ancora una volta, io e Flora ci siamo incrociati proprio prima della nuova lezione di psicologia. Sorprendentemente, questa volta, Rina e riuscita a farmi un posto in prima fila, che, comunque, ho gentilmente rifiutato. In primo luogo, perche non mi piaceva particolarmente sedermi nel mezzo di una folla completamente sconosciuta, ma il posto e stato salvato da un amico nel mezzo della fila. E...