Il sipario sul campo

Compra su Amazon

Il sipario sul campo
Autore
Eve Hall
Pubblicazione
20 gennaio 2018
Categorie
Dovevo immediatamente sospettare, anche la somiglianza familiare di questa signora asciutta e prudente e di un arrogante cardinale era troppo evidente. Hanno persino increspato le loro labbra con la stessa espressione. E interessante notare che il cardinale pensava davvero che non capissi chi fosse la sua fonte di informazioni nel bordello. Buttare parte del denaro rubato e un paio di pagine del libro parrocchiale nella stanza della governante, e poi riportare i propri sospetti nel caveau, e stato un po 'troppo imbarazzante da dire. Mi chiedo cosa le abbia fatto? Anche se penso che la governante sia stata a lungo tra i vivi. Ma e improbabile che abbia ucciso suo fratello. L'andatura dell'uomo che mi ha superato e stata sicuramente quella di un uomo. Ma perdere questa possibilita di scaricare tutto su di lei - non lo perdonero! Ho pensato cosi tanto che mi sono perso come l'avvocato ha chiamato per testimoniare a Matilda.
Il signor Tsomik annui e io mi alzai dal mio posto, incapace di trattenermi da una piccola meschinita, aggirando l'inquisitore che gli calpestava il piede.
"Come ti chiami?"
"Matilda Erich," disse tranquillamente la vecchia, guardandomi spaventata.
Ho sorriso incoraggiante e ho chiesto.
- Parla, per favore, piu forte, Matilda. Non hai niente da temere.
Annui obbediente, un sorriso timido in risposta, e lancio a Nicholas un'occhiata pietosa.
"Conosci Nicholas Iptiskait?"
- Si, lo conoscevo da bambino, lui ed Elena.
- Raccontaci cosa e successo quarant'anni fa, quando sua madre fu uccisa.
"Obiezione, tuo onore!" Come puo essere interessante per la corte? Il cardinale Blake si alzo.
Ho ignorato la domanda. Invece di me, l'avvocato di Tsomik si alzo pesantemente dal suo posto e replico:
"Vostro onore, la difesa ritiene necessario scoprire i dettagli della morte di Elena Iptiskayte, che sono troppo simili agli omicidi in questione."
Padre Valois fece una smorfia, ma tuttavia annui.
- Vai avanti.
"Cosa e successo allora, Matilda?"
"Elena era nei suoi guai." Ha vissuto con suo figlio nella dependance del bordello, e li ha cucito le ragazze di questa gente. Quel giorno uno di loro venne correndo da lei, nascondendosi da un cliente ubriaco. Solo lui e venuto dopo, ha cercato di chiedere a Elena dove fosse la ragazza. Ma lei e silenziosa. La colpi, poveretto, con un coltello nello stomaco. Se ne ando e Nicholas vide tutto, nascosto sotto il letto. Elena e ancora viva, e tu vivi vivo, chiedendo fuori ...
La vecchia tacque, soffocata dalle lacrime, e le porsi un bicchiere d'acqua.
"Vai, Matilda."
- La ragazza e scappata, ma il ragazzo e rimasto. Elena ha chiesto a suo figlio di aiutarla. Le forbici sono archiviate. Dita era ancora in grado di salvare. Lei stessa stava gia morendo e voleva salvare sua figlia ...
La faccia dell'Inquisitore divenne piu bianca del gesso, si aggrappo alla matita in modo che le nocche delle sue dita fossero bianche. Ascoltando Matilda, andai al tavolo della difesa e, con un po 'di fatica, gli tolsi la matita. Mi onoro con uno sguardo impassibile, chiaramente impressionato dalle parole tranquille della vecchia, che era forte nella sala silenziosa.
"... Cosi li ho trovati, Elena in una pozza di sangue e Nicholas, scuotendo il bambino tra le sue braccia. Ma la ragazza era gia morta. E Nicholas ... Non un solo capello scuro in testa, tutto grigio ...
"Quindi stai dicendo che Nicholas non ha ucciso sua madre?"
"Non li ho uccisi", rispose la vecchia con fermezza. "E tutto quel maledetto figlio di una dannata". E Nicholas ha solo aiutato la madre a liberarsi del peso. Lasciate e in modo terribile!
- Hai detto nella nostra conversazione che Elena e tornata da sola?
- Si, non per molto. Comincio a cantare attraverso l'oblio, quella ninna nanna che cantava costantemente mentre era con il bambino. Tutto chiesto, figlio o figlia? Bene, come potevo dirle la verita? Ho mentito che la ragazza e viva ...

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Eve Hall

Primo risparmiatore

Primo risparmiatore di

Dopo una cena densa, o meglio, a giudicare dal tempo, la prima cena, io, lottando con il sonno, tornai nella mia stanza e mi stesi sul letto. Fyr mi segui con aria colpevole, si sdraio sul suo petto e borbotto, guardandolo fedelmente negli occhi. Ecco il pretendente! Come se la sua coscienza lo disturbasse davvero perche prima mi ha fatto nuotare nelle gelide acque del lago del cimitero, e poi...

Brezza luminosa

Brezza luminosa di

"Jimmy e fortunato", la donna accanto a me aveva un dubbio, sogghigno e poi si raddrizzo: "O non fortunato." Quindi da che parte guardare. Nella sua voce, creando una combinazione sorprendente, sembrava una gioia cauta, e simpatia, e una presa in giro soddisfatta. Ho ascoltato con interesse, non affrettandomi a dimostrare che avevo gia ripreso conoscenza. - Com'e questo "sfortunato", inari?...

Una tazza di miele

Una tazza di miele di

I servitori intelligenti avevano gia portato le forniture di te e si erano seduti l'ambasciatore. Ul Jen rimase in piedi accanto al maestro, il suo sguardo era scuro e impenetrabile. Soprattutto per Lydia, hanno ottenuto gli stessi biscotti di riso e servito altri dolci. Ho febbrilmente capito cosa fare. La cosa piu sensata sarebbe ora lasciare l'ambasciata o almeno bezumitsu vyperet qui, che e...

Nuovo ricciolo di agnello

Nuovo ricciolo di agnello di

"E le ragazze?" - e salito dal telone di Magda. - Facciamo calpestare i germogli della democrazia? - A guardare, cosa ci sara in queste piazze? Bene, prima di cambiare? - chiese la contessa. "Non lo so," penso il funzionalista, "da una parte, curioso, ma dall'altra ... Forse una volta diamo un'occhiata." Loro guardarono. Sarebbe meglio non guardare. Trovarono la seconda palla di pietra...