Venti piani

Compra su Amazon

Venti piani
Autore
Jacob Sykes
Pubblicazione
20 gennaio 2018
Categorie
Alexander batte appena i colpi forti, non gli fa sentire il dolore, ma questo non significa che gli attacchi del suo mentore non causino danni al suo corpo. Pochissime persone lo sanno, ma se si danneggia il corpo di un vampiro abbastanza forte, non sopravvivera, semplicemente non puo rigenerare. Sembra che Michael abbia deciso di approfittarne. E incredibile quanto sia potente questa antica sanguisuga, eppure sembra debole e fragile.
Ora gli occhi del conte brillavano, erano pieni di vita, cosa che non gli era accaduta da molto tempo, ma c'era qualcos'altro in loro. Madness! La vera pazzia da cui Alexandra rabbrividi. Cosa e successo al suo saggio mentore? Perche e diventato cosi? Distratto dai suoi pensieri, l'uomo manco un potente colpo al corpo e volo a pochi metri indietro.
"In quei momenti comincio a rallegrarmi di essere gia morto", il vampiro scopri barcollando, alzandosi in piedi. Sembra che i suoi giorni siano contati, non durera a lungo. Se solo potesse bere sangue fresco e fragrante, le cose sarebbero potute andare diversamente.
- Si. Questo e il nostro vantaggio sulle persone ", ha detto ridendo Mikhail, che, a differenza del suo avversario, non era solo stanco, ma nemmeno senza fiato. Ora, guardando il suo primo discepolo, non provava altro che disprezzo e disgusto. Ma stava puntando le sue speranze su di lui, sperando che Alessandro sarebbe diventato la sua mano destra. Ma no.
Il Conte si precipito rapidamente verso il suo ex allievo, tra le sue mani lampeggio la lama di un pugnale d'argento. E ora di interrompere l'esistenza mortale di qualcuno che non e in grado di comprendere il suo grande progetto.
"Rilassati", rivelo il vampiro mostrando le zanne affilate, "per il bene di cio che e stato legato in passato, ti uccidero rapidamente."
Alexander non ebbe il tempo di reagire, il suo mentore era troppo forte e veloce, e di nuovo il vampiro era disteso a terra, e Michael si aggrappo a lui, cercando di perforare il suo cuore che batteva a lungo con una lama. Stroganov ha combattuto i suoi ultimi sforzi, cercando di allontanare da se stesso un'arma mortale. Ora, quando la morte era cosi vicina, Alexander improvvisamente senti acutamente che voleva continuare a vivere. Noia. Fatica. Si e dimenticato di loro. Il vampiro non voleva sparire, non voleva smettere di esistere. Era questo desiderio che gli dava la forza per continuare a resistere. Ma era piu debole, molto piu debole. La lama si avvicino sempre piu al suo corpo. Il vampiro sogghigno tristemente - sembra che questa sia la fine.
All'improvviso Michael scomparve dal campo visivo del vampiro, e lui stesso si senti incredibilmente a suo agio. Era cosi inaspettato che Alexander non si rese immediatamente conto di quello che era successo. Giaceva semplicemente e guardava il cielo scuro e annebbiato, sul quale le stelle e la luna non si vedono quasi mai.
- Ha deciso di dormire? - ascolto la voce scontenta di Vladimir senza fiato.
Solo ora il sanguisuga capi cosa era successo. I cacciatori, che credevano di essere coinvolto in cose stupide e non li aiuto, vennero in suo aiuto. E interessante notare che e un incidente o hanno deciso di testare la sua ipotesi?
"Non avrei mai pensato che sarei cosi felice di vedere il cacciatore." Alexander fu sorpreso di scoprire che il suo corpo tremava di tensione, il che non era peculiare degli spiriti maligni immortali. Non aveva mai provato nulla di simile per molto tempo, sembrava che fosse appena tornato dal dentista e da paziente.
- Si, anche io non mi aspettavo che un giorno salvero come te, - borbotto Vladimir, osservando i suoi colleghi che cercavano di combattere con il secondo succhiasangue. E la parola chiave in questo caso: 'prova'. Nonostante il fatto che il vampiro apparisse decrepito, debole e debole, possedeva un'incredibile forza e velocita. La brunetta rabbrividi, perfino Alessandro in confronto a lui, sembrava una tartaruga lenta.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Jacob Sykes

Castoro e cumulo di neve

Castoro e cumulo di neve di

Ain sali l'ascensore di quattordici piani e si diresse verso il bar del "Capitano Flint", nel quale un uomo di nome Baz lo stava gia aspettando. - Ain! Amico mio! - Un uomo di colore alto, della stessa eta di Ain, si alzo per incontrarlo, tendendo un ampio palmo. "Tu, come sempre, sei puntuale." - Ciao, Baz! Ain si strinse la mano. - Dai, siediti! - Baz tolse dalla sua sedia libera una...

Ghiaccio grigio e muschio verde

Ghiaccio grigio e muschio verde di

Il cielo era blu. Le nuvole sono bianche Il terreno irregolare su una delle cime dell'Altai e grigio, con macchie verdi e bianche. Il bianco e neve Il verde e un'erba inestirpabile. E Alex, che ha lasciato cadere la mano in un ruscello di montagna, era anch'esso di pietra. Come una statua su questa sua Angja. "Lo fai di nuovo selvaggio?" E un po 'regolare le variabili - debolmente? E...

Glassa e morde

Glassa e morde di

"Che bello!" Esclamo Morag, guardando oltre il soleggiato Kosoy. "Grazie per avermi invitato, Garhold!" Non puoi immaginare quanto sia triste sedersi nel castello! Siamo li e cupo e freddo ... "Bene, l'ho promesso", gli occhi verdi, scrollando le spalle, ricordando l'astuzia del piu anziano. Non che fosse particolarmente contro i rari incontri con sua sorella, ma il fatto stesso che fosse stato...

Progresso che si trasforma in bellezza

Progresso che si trasforma in bellezza di

Aspettato un Olas. Uzhe diede le ultime istruzioni al pilota dell'autostrada, specifico il percorso e i punti di sosta su di esso. Quando tutti furono riuniti, l'aereo volo sopra gli hangar, tra i quali i robot portavano le loro scatole. - Ieri ho avuto un rapporto con lui, - ha esordito Olash. - Non ha permesso di violare l'integrita dell'estate, per non parlare della rimozione del robot....

Tavolo di lana

Tavolo di lana di

Lasciando cadere la borsa sul tavolo, mi appoggiai al muro, con le braccia conserte, e fissai pensieroso la porta che conduce in ufficio. Con ogni secondo, il desiderio di bere gocce calmanti e cresciuto. Profondamente consapevoli del desiderio e Jay con un vago attesa di realizzare il proprio, ero quasi sicuro che stasera finale, ma perche innestato da qualche parte nel suo nodo allo stomaco...

Volante velenoso

Volante velenoso di

Durante la marcia, Nakai ha provato diverse volte ad avvicinarsi a me e scoprire perche diavolo aveva bisogno di me, e se non poteva essere portato a casa dal peccato. Ma l'ho lavato fino alla sera. - E utile per la psiche, (beh, forse non e molto utile, ma aiuta il desiderio zelante di rispondere a tutte le mie domande). E c'erano troppe orecchie in giro, e c'era anche una lingua attaccata a...