Sai fischiare, Johanna?

Compra su Amazon

Sai fischiare, Johanna?
Autore
Ulf Stark
Editore
Iperborea
Pubblicazione
2 novembre 2017
Categorie
Ulf e Berra hanno sette anni e sono amici per la pelle. Ma Ulf ha un nonno che gli fa sempre fare un sacco di cose divertenti e gli dà perfino una paghetta. Come si fa ad avere un nonno? Anche Berra vorrebbe tanto averne uno. Non c'è problema, gli dice Ulf, lui sa dove può trovarlo, e lo accompagna in un posto pieno di vecchietti, una casa di riposo. Qui Berra incontra subito il signor Nils, che se ne sta tutto solo nella sua stanza ed è felicissimo di poter adottare un nipotino. Cominciano così le avventure di Ulf, Berra e nonno Nils, che ha sempre in serbo per loro qualche sorpresa o qualcosa di meraviglioso da imparare, come costruire un grande aquilone con uno scialle di seta e una cravatta. Ma perché nonno Nils fischietta sempre una canzoncina che si intitola «Sai fischiare, Johanna»? "Sai fischiare, Johanna?" è una storia tenera e sottile sull'amicizia e su quel legame speciale, pieno di affetto e fantasia, che unisce nonni e nipoti. Il film che ne è stato tratto viene mostrato ogni anno a Natale sulla tv svedese. Età di lettura: da 7 anni.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Recensione: “Sai fischiare, Johanna?” di Ulf Stark (Iperborea)Stamberga d'Inchiostro

Questo purtroppo è solo il primo racconto che leggo scritto da Ulf Stark, ma spero presto di poterne leggere altri, perché con la semplicità delle sue parole è riuscito a costruire qualcosa di bello ed importante, una storia che non può passare inosservata, proprio perchè affonda le radici nella vita e come quest’ultima ha un inizio, una fine, ma soprattutto tante cose da raccontare nel mezzo. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Ulf Stark

Il paradiso dei matti

Il paradiso dei matti di

Il giorno del dodicesimo compleanno dovrebbe essere una giornata allegra e festosa per una ragazzina: le amiche che ti fanno gli auguri, i genitori che ti trattano da principessa, i regali da aprire…Ma per Simone (leggi Simòn) non è così: la sua stravagante mammina ha infatti deciso di traslocare per andare a vivere con l’uomo di cui è innamorata, un insulso mammalucco.Come se non bastasse, la ...