I ragazzi di via Pal

LA DIGNITÀ, L’ONORE, L’AMICIZIA E IL DOLORE ATTRAVERSO GLI OCCHI DI UNA BANDA DI RAGAZZI
 
 
«Rileggendo il romanzo di Molnár mi sono convinto che possa ancora parlare al cuore e alla mente di un ragazzo (e perche no, di una ragazza) dei nostri giorni. Intanto la scrittura, specie ora che lo leggiamo in una traduzione aggiornata, ha tempi decisamente modernissimi. È un romanzo veloce, i dialoghi sono incisivi, le azioni si susseguono incalzanti. Non è un caso che se ne siano state ricavate diverse versioni cinematografiche!
E poi c’e la storia in sé, che è fatta di voglia di avventura, di desiderio e conquista di uno spazio libero. C’e una grande attenzione verso l’amicizia e la lealtà: valori forse più presenti nel mondo dei ragazzi che in quello degli adulti».
 
Guido Quarzo

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Ferenc Molnár

I ragazzi della via Pàl: Ediz. integrale (La biblioteca dei ragazzi)

I ragazzi della via Pàl: Ediz. integrale (La biblioteca dei ragazzi) di

IN OFFERTA LANCIO ! Nella Budapest di fine Ottocento, un gruppo di ragazzi si ritrova tutti i giorni nel campo di via Pàl. Il capo della banda è il quattordicenne Boka, il cui alter ego è rappresentato da Feri Ats, capo delle "camicie rosse" dell'orto botanico. Nella banda di Boka c'è un solo soldato semplice: il piccolo Nemecsek. Essendo una zona di gioco contesa dai ragazzi, Ats un giorno dic...