Io, la guerra e..."IL VENTRE DELLA VACCA": 1943-1946

Un piccolo memoriale che racconta gli orrori della guerra visti attraverso gli occhi dell’infanzia. I bombardamenti aerei di Napoli del 1943, l’inferno del territorio intorno a Montecassino, la fame, le distruzioni, i massacri, le violenze e le fughe in un inverno gelido e nemico.
Il rientro a Napoli sotto il comando anglo-americano, nel 1944, rivela che la pace non è stata ancora raggiunta. I bombardamenti, interi palazzi che saltano in aria perché minati dai tedeschi prima della fuga e il tesseramento, la prostituzione, il mercato nero flagellano una città alla fame.
Il lento e graduale miglioramento delle condizioni di vita, la ricostruzione di luoghi storici e famosi come il Teatro San Carlo e finalmente il rientro dei reduci dalla prigionia, segnano la fine di un incubo e la speranza di aver raggiunto finalmente… IL VENTRE DELLA VACCA.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di ARGIA SPACAGNA

C'era una volta...IL REGNO: (ELVIRA) (DIDATTICA Vol. 1)

C'era una volta...IL REGNO: (ELVIRA) (DIDATTICA Vol. 1) di

Saggio storico sulle Due Sicilie durante il regno di Ferdinando IV di Napoli (Ferdinando III di Sicilia) fino al 1799 e alla fuga del sovrano con l’intera corte a Palermo.Il saggio è sotto forma di romanzo, il cui tenue filo conduttore è l’amore di Elvira, una popolana di San Leucio di Caserta, per il re.La finalità è di stimolare la rilettura e l’approfondimento critico di un periodo storico i...