Ciascuno a suo modo

"Ciascuno a suo modo" è una commedia scritta da Luigi Pirandello nel 1924. L'opera fa parte della cosiddetta trilogia del teatro nel teatro, preceduta da "Sei personaggi in cerca d'autore" e seguita da "Questa sera si recita a soggetto".
La rappresentazione della commedia si svolge in due spazi scenici differenti: il palcoscenico da un lato e i luoghi generalmente utilizzati dal pubblico, come l'ingresso, il foyer e la sala, dall'altro.
La commedia mette in risalto la contraddizione interna di ogni essere umano tra le proprie azioni e le motivazioni dell'altro che è dentro di noi e viene chissà di dove e determina 'non si sa come' i nostri atti.
Lo sdoppiamento tra i personaggi e i loro atti è ottenuto tramite la contemporanea presenza, in sala e sul palcoscenico, dei protagonisti di un caso di cronaca.

Luigi Pirandello (28 giugno 1867 – 10 dicembre 1936) è stato un drammaturgo, scrittore e poeta italiano, insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934. Per la sua produzione, le tematiche affrontate e l'innovazione del racconto teatrale è considerato tra i maggiori drammaturghi del XX secolo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luigi Pirandello

La signora Morli, una e due (Biblioteca italiana)

La signora Morli, una e due (Biblioteca italiana) di

In quest’opera teatrale del 1920 ancora una volta Pirandello affronta il tema del “doppio”, con la protagonista femminile della commedia, Evelina Morli, divisa nei sentimenti tra due affetti tra loro inconciliabili: quello per il marito da cui si è separata da molti anni, e da cui ha avuto un figlio, e quello per l’attuale convivente, con cui ha costruito una nuova famiglia.

Novelle per un Anno (Evergreen)

Novelle per un Anno (Evergreen) di

Nelle intenzioni dell'autore, avrebbe dovuto essere una raccolta di tutta la propria produzione letteraria secondo una strutturazione unitaria per un totale di 365 novelle, obiettivo tuttavia raggiunto solo in parte a causa della prematura morte dell'autore. Comprende le raccolte Scialle nero, La vita nuda, La rallegrata, L'uomo solo, La mosca, In silenzio, Tutt'e tre, Dal naso al cielo, Donna ...

Tutti i romanzi (eNewton Classici)

Tutti i romanzi (eNewton Classici) di

L’esclusa • Il turno • Il fu Mattia Pascal • Suo marito • I vecchi e i giovani • Quaderni di Serafino Gubbio operatore • Uno, nessuno e centomilaA cura di Sergio CampaillaEdizioni integraliFin dal primo romanzo, L’esclusa (1901), i personaggi della narrativa pirandelliana tracciano il grafico della solitudine e dell’alienazione dell’individuo di fronte a una realtà contraddittoria, inafferrabil...

La patente e altri atti unici (Biblioteca italiana)

La patente e altri atti unici (Biblioteca italiana) di

Quattro atti unici teatrali di Luigi Pirandello: «Lumie di Sicilia», «Il dovere del medico» e le due celebri commedie di ambientazione siciliana «La giara» e «La patente». Completano il volume una breve nota ai testi e una cronologia della vita e delle opere di Pirandello.

Liolà - I giganti della montagna (eNewton Classici)

Liolà - I giganti della montagna (eNewton Classici) di

A cura di Sergio CampaillaEdizioni integraliLiolà, protagonista dell’omonima commedia d’ambiente siciliano, è uno spensierato dongiovanni, privo di senso etico e pieno di gioia di vivere, che viene coinvolto da Tuzza, la donna che ha messo incinta, in un bieco inganno ai danni di zio Simone. La giovane vorrebbe infatti sposare l’anziano signore benestante e ottenere denaro e status sociale. Lio...

Così è (se vi pare) - Come prima, meglio di prima - La vita che ti diedi (eNewton Classici)

Così è (se vi pare) - Come prima, meglio di prima - La vita che ti diedi (eNewton Classici) di

A cura di Sergio CampaillaEdizioni integraliCosì è (se vi pare), commedia dal tono leggero ambientata nella pettegola società piccolo-borghese, è un’opera incentrata sulla verità, incarnata metaforicamente nella donna velata che appare nell’ultima scena: la realtà è contraddittoria e inconoscibile e non c’è altro da fare che abbandonarsi al relativismo di qualsiasi convenzione. Come prima, megl...