Etnia Avatar: Paolo Dealberti (La Saga degli Speculari Vol. 1)

Il tempo si dilata in uno spazio multidimensionale tra Istanbul , Lyon, Paris, Roma, München,London, Napoli,Mockbaed i mondi digitali tridimensionali di Internet... .Queste le coordinate spaziali in cui Renzo de Sefirot, detto il Veneziano , si muove come capo dell´intelligence dell´Interpol in uno scenario in cui si interagiscono l´MI6 , l´intelligence Italiana, la mafia Russa , la camorra , la mafia Tedesca, il GRU Russo, il BND Tedesco ,l´Interpol ed una misteriosa fratellanza le cui origini si perdono nel tempo : gli Speculari. Uno spazio in cui il reale del mondo fisico si fonde con quello non meno reale nella forma digitale dei mondi in Internet divenendo dual. Ovvero un continuum dove le identità sfumano per ritrovarsi impegnate in un mortale scontro tra il potere degli Sati Nazione nati dalla Pace di Westphalia ed i Not State Actors ,ovvero la nuova forma di stato del XXI secolo. Una diversa forma di stato che si sviluppa anche nei mondi digitali dando un senso nuovo a termini come cittadinanza ed appartenenza. Romanzo polifonico che non fa capo ad un unico protagonista come fulcro ma grazie ad una focalizzazione multipla procede in modo da rendere conto dei punti di vista ,delle sensazioni e dei pensieri di una pluralita´di personaggi in una realta´che si scioglie ed aggruma cinicamente e violentemente intorno al potere mostrandone la cieca univocita´di schemi mentali in mondi diversi ma contigui. Uno svolgimento fluido in cui la polifonia delle realta´ diviene confluisce in un finale che apre a nuove domande e che in realta´non e´altro che un preludio. Benvenuti nel mondo Post-Westphalia XXI.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo