Damigella

Roma, 1527. Nel mondo delle cortigiane, spesso le donne abbandonano il loro nome per assumerne uno in grado di accendere la fantasia degli 'ammiratori'. È così che Agnese è diventata la Damigella, la cortigiana più famosa e desiderata di Roma. Venduta giovanissima dalla madre a un importante personaggio, è ora la dama dell'ambasciatore dell'imperatore Carlo V. Amata, invidiata, corteggiata, nell'intimo Agnese non prova però che disprezzo per se stessa e coloro che la circondano.
Intanto alle porte di Roma si stanno ammassando gli eserciti imperiali, con le truppe miste di italiani, spagnoli, francesi e, soprattutto, dei terribili lanzichenecchi. Da parte sua Agnese è decisa a non permettere più a nessuno di toccarla. Morirà, prima di consentirlo. Un evento inatteso le impedirà di mettere in atto il suo proposito. I lanzichenecchi irrompono nel suo palazzo. Agnese lotta per salvarsi ma mentre sta per essere sopraffatta qualcuno arriva in suo soccorso.
Come migliaia di altri, Jehan de Bontemps, scudiero, segretario e amico del principe d'Orange, sta percorrendo le strade di Roma alla ricerca di bottino. Le terribili conseguenze del Sacco lo hanno però così disgustato che quando sente una donna gridare dall'alto di un palazzo accorre in aiuto della sconosciuta. Non sa che il suo atto di cavalleria gli costerà caro. Mentre lui e Agnese fuggono per la città ridotta a una bolgia infernale, un gruppo di soldati spagnoli ubriachi li blocca e, per prendersi gioco del privilegiato amico del principe, li costringe a un matrimonio forzato. La validità del sacramento è dubbia, ma Jehan non è uomo da abbandonare una donna finché la situazione non sia chiarita.
Per Agnese è come risvegliarsi a una nuova vita. Nel gruppo del principe d'Orange, dove il suo presunto marito l'ha portata, nessuno la conosce, nessuno sa chi sia la Damigella. È ammirata e corteggiata, ma con il riguardo dovuto alla signora de Bontemps. Anche quel bel ragazzone che l'ha salvata la tratta con il massimo rispetto, benché man mano tra loro stia crescendo una tensione diversa da quella motivata dalla diffidenza dell'inizio. E per la prima volta da quando era una ragazzina, Agnese si consente di sognare…
Ma i sogni sono realizzabili, per la Damigella?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Roberta Ciuffi

Una moglie in regalo

Una moglie in regalo di Roberta Ciuffi

La prima volta che Maddalena vede Libero, pensa che lui sia un orco. Un uomo grande e grosso, dai capelli ricci e un orecchino al lobo sinistro. Un fabbro girovago, un mezzo zingaro che vive su un carro coperto. Ma Maddalena è già passata dalle mani di un vero orco, che l'ha fatta precipitare dalla sua condizione di figlia vezzeggiata di una famiglia a ricca a quella di ragazza perduta, ...

Note d'argento

Note d'argento di Roberta Ciuffi

La signorina Livia Lanteri è l'inflessibile proprietaria del negozio 'Eredi Malagutti, cadeaux e pegni'. Dalla sua porta, annunciati dal tintinnio di una campanella d'argento, entrano compratori o giocatori disperati, alla ricerca del denaro per un'ultima mano di carte al Casinò, un ultimo giro di roulette. Ed è da quella porta che, qualche giorno prima di Natale, entra Mattia Minard. È l'...

Il colore della felicità

Il colore della felicità di Roberta Ciuffi

Carlotta, detta Lolotte, è uscita dal collegio in cui ha trascorso gran parte della sua vita ed è più che pronta ad abbracciare il destino delle ragazze della sua età. Una nuvola nera incombe però su di lei, uno scandalo che ha colpito la sua famiglia e che limita le sue possibilità future. Tutti gli uomini che cercano di corteggiarla lo fanno per compiacere il suo ricco e potente zio, una ...

Miss Boswell e Sua Signoria

Miss Boswell e Sua Signoria di Roberta Ciuffi

Sylvester Landon, l'altezzoso e arrogante Visconte Crenshaw, non aspetta altro che il suo detestabile nonno segua il destino dei più per ereditare il titolo di Duca di Moreton, con tenute e palazzi annessi. Nel frattempo, vive al di sopra delle sue possibilità grazie al gioco e alle scommesse. Durante un viaggio in direzione di Dover, la rottura di un assale alla carrozza bagagli lo costringe a...

Fino in fondo al cuore

Fino in fondo al cuore di Roberta Ciuffi

Con la morte del marito, Amelia ha perso tutto. Le rimane una sola cosa da fare: rispettare il patto che in una notte disperata crede di aver stretto con un estraneo che ha voluto aiutarla. Un uomo di un mondo diverso dal suo, fatto di ricchezza e ostentazione, vizio e facile autocompiacimento. Tutto quello che ha sempre disprezzato. Ma nel lussuoso appartamento di Marziale, secondo figlio del ...

Torna da me

Torna da me di Roberta Ciuffi

Nives Barbieri è la figlia di un agitatore politico. Tutta la sua vita è stata all'insegna del dovere nei confronti dei fratelli e della minaccia del carcere incombente sui suoi genitori, ma questo non è servito a domare la sua anima allegra e ribelle, né a spegnere la luce dei suoi occhi di fuoco nero. Damiano Alciati è un deputato del nuovo regno d'Italia. La sua missione è di appoggiare l'...