Nell'altra stanza: (tre racconti sull'altrove)

Compra su Amazon

Nell'altra stanza: (tre racconti sull'altrove)
Autore
Tina Caramanico
Pubblicazione
4 ottobre 2015
Categorie
A volte non siamo dove sembriamo essere. A volte non siamo qui, non siamo noi. Siamo in un'altra stanza, un'altra vita, un altro tempo.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Tina Caramanico

Nella borsetta (BiBook)

Nella borsetta (BiBook) di

Una ragazza, abbandonata dal fidanzato il giorno delle nozze, non perde tempo a piangere: fa la valigia e parte all'inseguimento del fedifrago, con sanguinosi propositi di vendetta. Ma riuscirà davvero a utilizzare quello che nasconde nella borsetta?

Tutta la notte (BiBook)

Tutta la notte (BiBook) di

Dopo aver subito innumerevoli violenze e ricatti psicologici, una donna decide di averne abbastanza, di non voler subire più. Si prepara così ad attendere il suo carnefice, per quella che sarà la sua ultima notte da vittima.

Veleno (BiBook)

Veleno (BiBook) di

Fine '800. Durante una lezione universitaria di anatomia, uno studente di medicina fa conoscenza con uno stravagante collega, che gli racconta una inverosimile storia d'amore, gelosia e veleno...

Il pranzo di Pasqua

Il pranzo di Pasqua di

Un pranzo di famiglia tra cibo, bambini, battibecchi, tradizioni e veleni. Con sorpresa.

Le cose come stanno (Narrativa universale)

Le cose come stanno (Narrativa universale) di

Si tratta di una raccolta di nove racconti brevi (mainstream) il cui tono è a volte drammatico, a volte tragicomico, e il cui tema di fondo è la perdita delle illusioni, la caduta delle costruzioni fantastiche e arbitrarie che utilizziamo per abbellire, semplificare o comprendere la nostra vita, l'incontro con la realtà delle cose che quasi sempre fuggiamo, per paura, per immaturità o scarsa...

Piccole storie oscure (LaNera. Big-C)

Piccole storie oscure (LaNera. Big-C) di

Tra horror e noir, in queste piccole storie oscure (alcune del tutto inedite, altre reduci da premi letterari e contest sul web) conoscerete vittime decisamente pericolose, morti che parlano, mostri apparentemente innocui e feroci assassini che ci somigliano forse troppo.