L' ANNO DELL' IDRA

Italia settembre 1943: tre eserciti si contendono la penisola, Americani e Inglesi che premono da sud, e Tedeschi, che contrastono con maestria la loro avanzata. Inizia la guerra partigiana: una guerra civile che coinvolgerà nord e centro del Paese.
Da un lato i fascisti, che con l’ appoggio e l’aiuto determinante dei Tedeschi tentano di fermare, rallentare l’avanzata degli Alleati, e i partigiani, che combattono, con formazione spesso di sinistra, per un futuro legato alle idee comuniste. Il paese è più diviso che mai ed è difficile per tutti restare su posizioni neutrali, in uno scontro che, spesso, divide le stesse famiglie.
Inizia così l’anno dell’DRA.
Luigi, Mara, Tamburo, Achille, Aldo, Laura, Manoscritto, il misterioso Maciste, e altri sono coinvolti (alcuni all’inizio contro la loro volontà) in una guerra crudele e spietata, in un periodo storico ricco di grandi eventi; in uno degli anni più intensi e complessi della nostra storia.
Un romanzo intenso, ricco di colpi di scena, che porterà i protagonisti, a correre rischi mortali, a un amore travolgente, a un finale a sorpresa ad alta intensità.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo