Best della grande palude

Dall’Autore di Se tu fossi qui, Premio Andersen 2015 un romanzo sull’amicizia, sul perdono e sull’avventura.Best e Rosa vivono nella casetta vicina al faro in cima alla scogliera, dove il padre di Best è il guardiano. Si sono lasciati la grande palude alle spalle e ora le loro giornate trascorrono felici, guardando le barche passare in compagnia di Bombo, un simpatico golden retriever. Ma il mare, si sa, porta di tutto, cose belle e pericoli. Quando all’orizzonte spunta una nave con le vele nere e una strana bandiera, per gli abitanti del faro nulla sarà più come prima.Ci sono scelte da fare e rischi da correre. E allora, tutto può succedere.«A Best andavano i capelli sugli occhi, a Rosa si scompigliavano i ricci come un cespuglio, a Bombo le orecchie volavano all’indietro. Stavano loro tre, come ai confini del mondo».

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mangialibri

Best della grande paludeMangialibri

Best viene dolcemente svegliato dal rumore leggero delle onde, che quella mattina somiglia tanto ad un canto; suo padre, con il quale condivide una piccola stanza, è già uscito per badare al faro: lui ha una grande responsabilità nel suo lavoro, ma Best sente comunque forte la sua mancanza. Sarà per il fatto che per tanto tempo i due sono rimasti separati. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.