Proximis - 3. Oltre il riflesso

Da tempo Mirash D’Amati è consapevole del pericolo che incombe sulla sua vita, ma non avrebbe mai immaginato che le cose sarebbero degenerate così rapidamente. All’ospedale di Parigi riceve una telefonata dal Cuerpo Nacional de Policía: è stato trovato il corpo di un bambino nella fontana magica di Montjuïc, una delle attrazioni più suggestive di Barcellona.
I genitori del bambino non si sono accorti di niente, così come i turisti che hanno assistito ai giochi acquatici della fontana, poco prima del fatto. Le videocamere in Plaҫa d’Espanya non hanno ripreso nulla di sospetto. Dalle prime ricostruzioni del caso, sembrerebbe si sia trattato di un incidente, se non fosse che il giovane ha una conchiglia in bocca con sopra inciso un nome e cognome: Mirash D’Amati. Un indizio che richiede l’intervento immediato della ragazza. Insieme a Kageshi e agli altri membri dei Proximis, Mirash si dirige in una Barcellona cupa e ingannevole dove sta accadendo qualcosa d’incomprensibile. Bisogna intervenire in tempo per scongiurare il peggio. Ma forse è già troppo tardi.

L'autrice:

Micol Manzo è nata a Roma nel 1989. È maestra d’arte e ha due lauree, una in Antropologia culturale, l’altra in Editoria e scrittura, entrambi conseguite presso l’Università di Roma la Sapienza. Appassionata di libri fin dalla più tenera età, è una lettrice onnivora e l’autrice dei romanzi Oltre il colore, Oltre il nero e Oltre il riflesso, la trilogia thriller paranormal dei Proximis, del romance Touch my heart e del racconto fantasy romantico Angel. Il suo blog è http://micolmanzo.blogspot.it/ . La sua pagina Facebook è: https://www.facebook.com/micol.manzo.scrittrice/

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo