L'andamento incerto dell'amore: Bendata

"Troppo grande era stato il loro amore, vissuto in quell'età acerba in cui tutto è amplificato ed urgente, in cui ci si può permettere di essere incoscienti e totalitari, vivendo ogni momento esclusivamente in due, come se fosse l'ultimo".
Lucrezia, avvenente quarantacinquenne, moglie, madre e professionista affermata, ha una vita apparentemente perfetta.
Ma il suo cuore è in sospeso: si può fare a meno della passione? Si può rinunciare alla tenerezza? L'adolescente ribelle che è in lei la metterà a dura prova…
Suo marito è un uomo politico impegnato e pragmatico, poco focoso e spesso distratto. Il suo primo sconvolgente amore adolescenziale si riaffaccia dopo anni: troverà chiusa la porta del cuore di Lucrezia o la fiamma rischia di riaccendersi?
Un uomo misterioso fa ingresso nella sua vita attraverso la cabina di un centro massaggi: che effetto fa su di lei una passione così sfrenata, ad occhi chiusi? Sono le domande di una donna vera, ricca di interiorità e contraddizioni, con la quale sarà immediato e spontaneo immedesimarsi.
Un romanzo ricco di pulsioni inespresse, di desideri gridati e pretesi che trasportano il lettore in un incessante turbinio di emozioni miste a fantasie inconfessate e inconfessabili.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo