La detestata sogliola: Vita e opinioni di una gentildonna

«Lui odiava le sogliole. Quando in albergo,
a Riva del Garda, le servivano alla mugnaia,
lui commentava: “La detestata sogliola”.
E noi non capivamo»
(Margot Galante Garrone)

Un incantevole racconto, una riflessione sul mondo che delizierà chiunque lo legga. Un ritratto familiare e un autoritratto ironico, leggero, delicato. Colmo di humor, di esprit, di sfumature. Una vita raccontata attraverso brevi eventi, ricordi, splendidi e gustosi flash uniti da un sottile filo conduttore che rivela i pensieri, i sentimenti, gli stati d’animo di una donna e un’artista straordinaria. Un magnifico labirinto, non una trama lineare e precisa. E il lettore, colmo di stupore, si troverà a sovrapporsi, identificarsi, condividere, ridere, sorridere e riflettere pieno di ammirazione e meraviglia di fronte a tanta levità e profondità.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo