L'oracolo della corsa

Se, accanto alla letteratura di genere, cominciasse ad essercene una del ritrovamento, una letteratura di ricerca (come è per le scienze e per le arti) quello sarebbe il luogo più consono in cui collocare uno scritto come l’Oracolo della Corsa. Nel giro di poche pagine, ciò che si è soliti pensare salta, involve e si ricostruisce sotto i circuiti di una scrittura guidata ai limiti di immaginose sintassi che ci rammemorano che le vie della narrazione sono infinite, che è possibile reperire personaggi nel cui sembiante di “tuta e casco” rigenera il cosmo stesso come sotto ispirazione di maschere arcaiche (i deliri del Guidatore col Copilota gettano visioni capovolgenti sulla natura, sui miti della vittoria e del fallimento, sulle destinazioni umane e della nostra nuova epoca). Prezioso tassello di letteratura eccedente, l’Oracolo della Corsa, come l’intera opera di Massimiliano Falcioni, è parte integrante di Unipede, la bottega delle nuove lettere, progetto che si sviluppa nel segno dell’ebook, il nuovo libro.

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Massimiliano Falcioni

Prima di essere poesia

Prima di essere poesia di

Ciò che si percepisce come “poetico” è un frangente, in grado di attivare nient’altro che lo zenit dell’esperienza umana: le nuove cose, l’anima rinnovata. Il mondo “Prima di essere poesia” è messo a ferro e fuoco: la storia d’Occidente, le guerre, le convenzioni (in Aerei, poesia ispirata alla Guerre del Golfo, in Rotte, dedicata alle Torri Gemelle, in Sottovuoto in cui è l’arroganza...