Spolverami il cuore

Lorenza è un’addetta alle pulizie perennemente infatuata del collega Igor e oppressa dall’idea che i suoi pensieri siano trasparenti per il mondo intero. In un momento di sconforto, decide di chiedere consiglio tramite lettera a una psicologa, la dottoressa Pavoni, che gestisce una rubrica su una rivista. La risposta della Pavoni segna l’inizio di un percorso travolgente che Lorenza inizia dentro e fuori se stessa tra le pareti di casa, dell’azienda in cui lavora e tra le vie e i ritrovi  di una città, Roma, costantemente presente. Il plot incalzante acquista  un ritmo sempre più dinamico quando le esistenze parallele della protagonista, delle sue  colleghe, delle nuove conoscenze frutto di casualità ma fatalmente connesse al circuito delle sue consuetudini, iniziano ad amalgamarsi e a dilatarsi al ritmo di esilaranti piccoli colpi di scena. Una storia che scorre sui lunghi corridoi da pulire, sulle strade della capitale, sulle considerazioni ironiche della protagonista tra abitudini lavorative, riti aziendali e frizzanti alchimie che finiscono col delineare un universo colorato intriso della assurda umanità delle figure in gioco. Lo sguardo dell’autrice cattura e intriga dall’inizio alla fine del narrato coinvolgendo il lettore in una sfida sottile che diventa sempre più incalzante, alla scoperta di quanto di Lorenza c’è in ognuno di noi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo