GLI ALCHIMISTI DI VENEZIA: 3- Speranza e Nostradamus

VENEZIA, DOMANI...Quando vide il cielo color melanzana, Laszlo capi’ prima di tutti che la situazione si stava facendo critica, e trasferi’ ogni cosa ai piani superiori dell’edificio dove abitava. Tolse le tegole dal tetto e le sostitui’ con lastre di vetro e pannelli solari creando una serra artificiale dove una coltivazione di ortaggi e frutta cresceva rigogliosa grazie alla temperatura controllata. Otteneva i fertilizzanti con gli scarti organici che fermentavano insieme agli escrementi umani e al letame prodotto da un paio di caprette e una decina di galline che vivevano in un recinto separato. Tutti questi scarti organici, convogliati in una camera stagna, producevano una modesta quantita’ di metano che serviva in cucina. I pannelli solari alimentavano una pompa a calore che faceva salire piccole quantita’ d’acqua di mare fin sotto il tetto dove evaporava, lasciando il comune sale da cucina da una parte e acqua potabile dall’altra. Laszlo aveva allestito anche una piccola palestra dove ogni attrezzo, oltre che mantenere la sua forma fisica, era collegata ad elettromagneti che producevano energia elettrica quando i pannelli erano insufficienti. Aveva trasformato il balcone del primo piano nel pontile dove attraccava la barca.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Aldo Vincent

IL GRAN SENO DI ALEXANDRA: omicidio ai Caraibi

IL GRAN SENO DI ALEXANDRA: omicidio ai Caraibi di Aldo Vincent

Il grande, bellissimo seno di Alexandra è la fissazione maniacale del protagonista, causa di ogni male, compreso il delitto perfetto, compiuto da una mente malata.

A TAVOLA CON OMERO: L'Odissea raccontata dal cuoco di Ulisse

A TAVOLA CON OMERO: L'Odissea raccontata dal cuoco di Ulisse di Aldo Vincent

Miteco Siculo, fondatore dell'Academia di cucina di Siracusa, ci tramanda una serie di ricette di cucina dai luoghi toccati da Ulisse nella sua Odissea, e ne traccia anche un inedito percorso, conosciuto da pochi studiosi della materia...

4- IL SEGRETO DI ALCINOO: SEI DELITTI SEI

4- IL SEGRETO DI ALCINOO: SEI DELITTI SEI di Aldo Vincent

Il quadro è falso ma la cornice preziosissima è autentica. Intendo dire che il delitto e i protagonisti sono inventati ma la scoperta archeologica e gli avvenimenti in cui si svolge la vicenda sono autentici. Si tratta di una scoperta che potrebbe sconvolgere l'archeologia moderna, ma manca la prova regina, che questa storia invece usa come motivo di un delitto, che inizia come uno scherzo con...

ARTEMIDE E LE ALTRE: le proto-femministe della mitologia

ARTEMIDE E LE ALTRE: le proto-femministe della mitologia di ALDO VINCENT

Ritratti delle donne nel mito greco e romano, che vivevano all'ombra di conclamati Eroi ma che in qualche modo si distinsero per un modo originale di pensare... Perche’ - diceva Sallustio – queste cose, che non sono mai accadute, sono sempre.

ALDO  VINCENT: SCRITTI SCELTI

ALDO VINCENT: SCRITTI SCELTI di ALDO VINCENT

SCRITTI SCELTI In tutti questi anni in cui ho imperversato sul Web con le mie mollichine, sgrullatine, cassate, minchiate e qualsiasi nome io abbia dato dato alle mie folli elucubrazioni, alcune volte sono incappato in discussioni pacate, serie, meditate. Ho deciso di metterle on line, così, per non passare per uno completamente cretino... Ai posters l'ardua sentenza.

SEI  DELITTI  SEI: LA MIA DONNA PER LA TUA

SEI DELITTI SEI: LA MIA DONNA PER LA TUA di ALDO VINCENT

Comincio' tutto con uno scambio di coppie, ma Andrea non sospettava che dietro il gioco erotico si nascondesse una trappola mortale...